in

SUV più sicuro: i migliori del 2023

i suv più sicuri

I SUV sono una delle scelte più popolari tra i consumatori alla ricerca di un veicolo sicuro ed affidabile, scegliete sempre il SUV più sicuro. Con l’aumentare della domanda di SUV stanno emergendo nuovi modelli con caratteristiche di sicurezza avanzate e prestazioni elevate.

In questo articolo esamineremo alcuni dei SUV più sicuri presenti sul mercato, fornendo informazioni complete su ogni modello in modo da poter prendere una decisione informata quando si tratta di acquistare un veicolo.

Indice dei contenuti:

Come scegliere

Scegliere un SUV più sicuro è una decisione importante che dovrebbe essere presa con cura.

Con la gamma di modelli disponibili sul mercato, può essere difficile decidere quale opzione offra il massimo livello di sicurezza. La scelta di un SUV più sicuro dipende da vari fattori, come la tecnologia di sicurezza attiva e passiva, le dimensioni e le caratteristiche del veicolo, così come le recensioni dei consumatori e le valutazioni della National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA).

Prima di scegliere un SUV più sicuro, è importante prendere in considerazione tutti questi fattori.

I criteri da considerare per sceglierlo

Quando si tratta di scegliere un SUV più sicuro, ci sono alcuni criteri da prendere in considerazione. In primo luogo, è necessario considerare la tecnologia di sicurezza attiva e passiva offerta dal veicolo. Le tecnologie di sicurezza attiva includono caratteristiche come i freni antibloccaggio (ABS), i controlli di stabilità e trazione (ESC) o il riconoscimento della segnaletica stradale (TSR). Queste funzionalità aiutano a prevenire incidenti mentre si è alla guida, fornendo un ulteriore livello di protezione. D’altra parte, le tecnologie passive comprendono airbag laterali e frontali, cinture di sicurezza a tre punti, barre antintrusione laterali e altri dispositivi che offrono ulteriore protezione in caso di incidente.

I sistemi di sicurezza attiva e passiva più avanzati sui SUV

I produttori stanno ora offrendo sempre più tecnologie di sicurezza attiva sulle loro auto, tra cui il riconoscimento della segnaletica stradale (TSR) e i fari automatici adattivi (AHAD). Il TSR utilizza sensori e telecamere per monitorare la segnaletica stradale in tempo reale ed è progettato per aiutare gli automobilisti a rispettare i limiti di velocità o ad evitare collisioni. Gli AHAD sono progettati per adattare automaticamente la luminosità dei fari per migliorare la visione notturna. Sono anche dotati di sensori che rilevano gli altri veicoli sulla strada e regolano la luminosità della luce in base alle condizioni del traffico.

Le caratteristiche da considerare per scegliere un SUV più sicuro

Oltre alla tecnologia di sicurezza attiva e passiva, esistono anche altri elementi da prendere in considerazione quando si tratta di scegliere un SUV più sicuro. La dimensione del veicolo è un fattore importante: veicoli più grandi possono avere maggiori probabilità di sopportare impatti rispetto a veicoli più piccoli. Inoltre, vale la pena controllare le valutazioni della NHTSA per vedere qual è il punteggio complessivo del veicolo in termini di crash test. Infine, leggere le recensioni dei consumatori può essere utile per sapere cosa pensano altri acquirenti sul modello prescelto. Considerando tutti questi fattori, sarai in grado di trovare il SUV più sicuro adatto alle tue esigenze.

I SUV più sicuri offrono una combinazione di comfort, stile e sicurezza. Se state cercando un veicolo che vi offra la massima sicurezza possibile, senza compromettere il comfort o lo stile, allora uno dei SUV più sicuri è sicuramente la scelta giusta per voi. Dai un’occhiata ai modelli sopracitati, fai un po’ di ricerche e trova quello che meglio si adatta alle tue esigenze. Avrai la tranquillità di sapere che hai fatto la scelta giusta e che sei in buone mani con uno dei SUV più sicuri sul mercato.

Suv più sicuro: piccoli SUV

Toyota C-HR ibrido

Un crossover ibrido dal design esotico e differenziato che non lascerà nessuno indifferente. L’abitabilità non è tra i suoi forti, ma le molte possibilità di equipaggiamento che lo mettono in testa al suo segmento

O lo odi o lo ami, ma la realtà è che il C-HR non passa inosservato. È un’opzione eccellente per coloro che cercano un ibrido modernista che, inoltre, è sorprendentemente efficiente essendo in grado di offrire medie di consumo reali inferiori a 6 litri in uso normale.

La Toyota C-HR è stata il B-SUV più sicuro di tutti quelli lanciati sul mercato tra il 2016 e il 2017. Con la sua configurazione di serie ottiene i seguenti punteggi EURONCAP.

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 95%
  • Sicurezza degli occupanti dei bambini: 77%
  • Sicurezza dei pedoni: 76%
  • Sistemi di assistenza: 78%
  • Totale (5 STELLE): 84,6% (2017)

SEAT Arona

Il primo piccolo SUV di SEAT si distingue per l’ampiezza del suo interno, e elevate possibilità di equipaggiamento e personalizzazione. L’offerta di motori è simile a quella dell’ultima generazione di Ibiza, con gli efficienti blocchi TSI e TDI.

L’Arona di SEAT può essere considerato uno dei SUV più dinamici del suo segmento grazie a quel “tocco SEAT” che il marchio spagnolo è in grado di stampare su tutti i suoi prodotti, senza che l’Arona sia un’eccezione. La sua immagine è attraente e le sue capacità off-road nulle, ma è comunque un prodotto che non si distingue in quasi nulla ma non ha punti deboli notevoli.

La SEAT Arona di serie ottiene i seguenti punteggi EURONCAP.

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 95%
  • Sicurezza degli occupanti dei bambini: 80%
  • Sicurezza dei pedoni: 77%
  • Sistemi di assistenza: 60%
  • Totale (5 STELLE): 81,8% (2017)

Audi Q2

L’Audi Q2 è un crossover di piccole dimensioni che rivaleggia con la MINI Countryman. Può avere motori fino a 190 CV di potenza, trazione integrale e un sacco di attrezzature. Si distingue anche per le possibilità di personalizzazione.

L’Audi Q2 di serie ottiene i seguenti punteggi EURONCAP.

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 93%
  • Sicurezza degli occupanti dei bambini: 86%
  • Sicurezza dei pedoni: 70%
  • Sistemi di assistenza: 60%
  • Totale (5 STELLE): 81,0% (2016)

Kia Stonic

La proposta di Kia per il segmento dei piccoli crossover si distingue per la sua gamma varia di motori, un design fresco che può essere personalizzato e una dotazione abbastanza completa.

Piccolo ma molto capace, la KIA Stonic è un’opzione altamente raccomandata per coloro che cercano un veicolo con una certa estetica SUV ma non vogliono rinunciare alla manovrabilità e alla compattezza di un veicolo di taglio urbano che, tuttavia, si distingue per la sua attrezzatura e dinamica. Come se non bastasse, le versioni micro-ibride migliorano ulteriormente la loro efficienza in città.

La Kia Stonic con pacchetto di sicurezza opzionale ottiene anche i seguenti punteggi EURONCAP.

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 93%
  • Sicurezza dell’occupante infantile: 84%
  • Sicurezza dei pedoni: 71%
  • Sistemi di assistenza: 59%
  • Totale (5 STELLE): 80,2% (2017)

Hyundai Kona

Situato su un gradino inferiore al Tucson, gode di un’estetica molto personale e dinamica con la quale mira a catturare l’attenzione del pubblico più giovane. È interessante che venga offerta l’opzione della trazione integrale a quattro ruote, un elemento non troppo diffuso nel segmento.

La Hyundai Kona non passa chiaramente inosservata: questo SUV del segmento B si è rivelato un successo “nonostante” al suo design così unico che, tuttavia, non si replica in un interno più classico che può contare su un equipaggiamento abbastanza esteso.

La Hyundai Kona di serie ottiene i seguenti punteggi EURONCAP.

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 87%
  • Sicurezza dell’occupante dei bambini: 85%
  • Sicurezza dei pedoni: 62%
  • Sistemi di assistenza: 60%
  • Totale (5 STELLE): 76,8% (2017)

Citroën C3 Aircross

Successore del C3 Picasso, il nuovo C3 Aircross combina l’estetica di un crossover con la modularità di un MPV. Viene offerto con un’offerta di motori interessante e può avere un sacco di attrezzature. Con le offerte ha un prezzo molto ragionevole, essendo oltre ai più ampi del segmento.

La Citroën C3 Aircross di serie ottiene i seguenti punteggi EURONCAP.

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 85%
  • Sicurezza dell’occupante dei bambini: 82%
  • Sicurezza dei pedoni: 64%
  • Sistemi di assistenza: 60%
  • Totale (5 STELLE): 75,7% (2017)

Opel Crossland

Il piccolo crossover di Opel combina le virtù di SUV e MPV ad un prezzo limitato. Le meccaniche sono tutte di origine PSA, sia in diesel che in benzina.

L’Opel Crossland X di serie ottiene i seguenti punteggi EURONCAP.

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 85%
  • Sicurezza dell’occupante infantile: 84%
  • Sicurezza dei pedoni: 62%
  • Sistemi di assistenza: 57%
  • Totale (5 STELLE): 75,1% (2017)

Suv più sicuro: SUV compatti

Audi Q3

L’Audi Q3 è un SUV di dimensioni compatte, simili a quelle di un’Audi A3, ma con una carrozzeria alta e sospensioni elevate che migliorano le sue attitudini fuori dall’asfalto. Nella sua seconda generazione è prodotto in Ungheria e non in Spagna.

Uno dei migliori SUV compatti sul mercato, che nella sua seconda generazione è anche molto più maturo e completo grazie a un interno meglio elaborato e un carico tecnologico molto notevole, ereditando molta tecnologia dai suoi fratelli maggiori.

L’Audi Q3 è la prima classificata in sicurezza tra i SUV compatti 2018 e 2019, in attesa di chiudere il 2019 con nuovi potenziali candidati per questo primo posto. Questi sono i suoi dati:

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 95%
  • Sicurezza degli occupanti dei bambini: 86%
  • Sicurezza dei pedoni: 76%
  • Sistemi di assistenza: 85%
  • Punteggio complessivo: 87,8% (2018)

Volvo XC40

La XC40 arriva con l’intenzione di rivaleggiare con Audi Q3, Mercedes GLA e BMW X1 scommettendo su un’estetica differenziata e molta tecnologia. Sia la qualità di realizzazione che la dotazione disponibile sono ad un livello eccellente. È anche il modello incaricato di lanciare i nuovi motori a tre cilindri, con versioni micro-ibride MHEV

Una grande alternativa all’interno del mercato dei SUV compatti premium se quello che stai cercando sono tratti piacevoli ma diversi e, soprattutto, uno dei migliori interni sul mercato insieme a un carico tecnologico di alto livello, con il vantaggio dell’etichetta ECO della DGT.

La Volvo XC40 ottiene i seguenti risultati nel test EURONCAP:

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 79%
  • Sicurezza degli occupanti dei bambini: 87%
  • Sicurezza dei pedoni: 71%
  • Sistemi di assistenza: 76%
  • Punteggio complessivo: 86,5% (2018)

Subaru XV

La Subaru XV è un SUV compatto per coloro che utilizzeranno effettivamente la trazione integrale (di serie in tutte le versioni) su terreno scivoloso. Anche se l’altezza libera al suolo è molto grande, non è un’auto per uscire in montagna ma molto ben adattata all’asfalto.

La Subaru XV è la prima classificata in sicurezza tra i SUV compatti 2016 e 2017, una categoria sempre più popolata e sempre più competitiva. Alcuni potrebbero essere sorpresi che un marchio come Subaru, uno dei meno popolari in Spagna, abbia un livello di sicurezza così alto, ma è sempre stato un marchio molto preoccupato per la questione della sicurezza, come dimostrano i suoi risultati:

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 94%
  • Sicurezza degli occupanti dei bambini: 89%
  • Sicurezza dei pedoni: 84%
  • Sistemi di assistenza: 68%
  • Punteggio complessivo: 85,8% (2017)

Volkswagen T-Roc

Il SUV più dinamico del marchio si trova su un gradino inferiore alla Tiguan, condividendo molti elementi con l’Audi Q2. Per dimensioni è a metà strada tra i B e C SUV, qualcosa estensibile anche al prezzo.

La Volkswagen T-Roc è un SUV che si trova a metà strada tra i compatti e i piccoli. Come fratello minore della Tiguan, ci offre le dimensioni di una Golf e, come possiamo vedere, un livello di sicurezza davvero elevato. Tecnicamente legato alla Subaru XV, anche se i suoi risultati sono distribuiti in modo diverso.

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 96%
  • Sicurezza degli occupanti dei bambini: 87%
  • Sicurezza dei pedoni: 79%
  • Sistemi di assistenza: 71%
  • Punteggio complessivo: 85,8% (2017)

Mitsubishi Eclipse Cross

Situato tra ASX e Outlander, l’Eclipse Cross si colloca come l’alternativa più dinamica della gamma tra i crossover, oltre a incorporare un equipaggiamento molto completo in tutte le finiture. Si può ordinare con trazione integrale anche se in questo caso ha sempre un cambio automatico

La Mitsubishi Eclipse Cross di serie ottiene i seguenti punteggi EURONCAP.

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 97%
  • Sicurezza dell’occupante infantile: 78%
  • Sicurezza dei pedoni: 80%
  • Sistemi di assistenza: 71%
  • Totale (5 STELLE): 75,1% (2017)

Kia Niro Ibrido

La seconda generazione del SUV ibrido di Kia si distingue per il suo buon rapporto qualità-prezzo, e un interno piuttosto spazioso. Esteticamente è anche molto attraente, offrendo versioni ibride convenzionali e ibride plug-in.

Quello che è uno dei SUV ibridi più bilanciati sul mercato ed è anche una delle opzioni più intelligenti per coloro che cercano un crossover che consuma poco, che abbia un sistema di guida avanzato e che soddisfi anche le esigenze di spazio di una famiglia media. Naturalmente, non è né il più veloce né il meglio finito, ma non si può avere tutto. Per chi lo usa per città, la versione ibrida plug-in moltiplica l’autonomia in modalità elettrica.

La Kia Niro con pacchetto di sicurezza opzionale ottiene anche i seguenti punteggi EURONCAP.

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 91%
  • Sicurezza degli occupanti dei bambini: 80%
  • Sicurezza dei pedoni: 70%
  • Sistemi di assistenza: 81%
  • Totale (5 STELLE): 83,2% (2016)

Jaguar E-Pace

La proposta compatta di Jaguar nel segmento SUV non lascerà nessuno indifferente per il suo design, le possibilità di equipaggiamento e la gamma meccanica. Non sarà un super-seller nel nostro paese, ma potrebbe diventare molto presto uno dei modelli più venduti del marchio in Spagna grazie anche alle versioni micro-ibride con etichetta ECO.

Nonostante la sua condizione di modello di accesso alla gamma SUV del produttore inglese, la Jaguar E-Pace è un SUV compatto compensato che alla versatilità di questo tipo di veicoli aggiunge il design e le finiture proprie del marchio britannico, offrendo anche il plus dell’etichetta ECO in alcune versioni micro-ibride.

La Jaguar E-Pace di serie ottiene i seguenti punteggi EURONCAP.

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 86%
  • Sicurezza degli occupanti dei bambini: 87%
  • Sicurezza dei pedoni: 77%
  • Sistemi di assistenza: 72%
  • Totale (5 STELLE): 82,3% (2017)

Volkswagen Tiguan

La Volkswagen Tiguan è un SUV di medie dimensioni, disponibile in una singola carrozzeria a cinque porte e cinque posti. Può trasportare due ruote motrici o trazione integrale 4-Motion nelle finiture più costose.

La Volkswagen Tiguan di serie ottiene i seguenti punteggi EURONCAP.

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 96%
  • Sicurezza degli occupanti dei bambini: 80%
  • Sicurezza dei pedoni: 68%
  • Sistemi di assistenza: 68%
  • Totale (5 STELLE): 82,1% (2016)

Mazda CX-5

La Mazda CX-5 è un SUV di medie dimensioni simile a una Nissan Qashqai o una Volkswagen Tiguan. È offerto in un’unica carrozzeria a 5 porte e 5 posti, senza opzione di 7 e può avere una trazione a due o quattro ruote con cambio manuale o automatico, a seconda delle modalità.

Per coloro che sono alla ricerca di un veicolo con un’immagine e una qualità costruttiva nella parte alta senza dover andare a un marchio di taglio premium, sulla Mazda CX-5 troveranno un’eccellente alternativa per rotolare con tranquillità e serenità.

La Mazda CX-5 di serie ottiene i seguenti punteggi EURONCAP.

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 95%
  • Sicurezza degli occupanti dei bambini: 80%
  • Sicurezza dei pedoni: 78%
  • Sistemi di assistenza: 59%
  • Totale (5 STELLE): 81,9% (2017)

SEAT Ateca

L’Ateca è un’alternativa alla Nissan Qashqai. Può avere molte attrezzature e una gamma di motori che va da 115 a 190 CV di potenza. La trazione integrale è un’opzione, un po’ estensibile al grande cambio a doppia frizione DSG.

Senza dubbio uno degli acquisti più raccomandati del segmento se si cerca un veicolo spazioso con un interno ben rifinito e una dinamica di guida attraente, che ricorda poco un veicolo elevato e molto un’auto d’auto d’uso. Naturalmente, è già qualcosa di veterano.

La SEAT Ateca di serie ottiene i seguenti punteggi EURONCAP.

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 93%
  • Sicurezza dell’occupante infantile: 84%
  • Sicurezza dei pedoni: 71%
  • Sistemi di assistenza: 60%
  • Totale (5 STELLE): 80,9% (2016)

Skoda Karoq

Simile alla SEAT Ateca con cui condivide molti pezzi, il nuovo Karoq mira a diventare l’alternativa un po’ più sobria ed elegante. Si distingue per l’ampio abitacolo e la notevole presentazione

Il SUV medio di Skoda è un ottimo acquisto per coloro che cercano un crossover familiare, con un sacco di attrezzature e una presentazione accurata che, tuttavia, è troppo convenzionale. Il Karoq è senza dubbio uno dei SUV più equilibrati sul mercato.

La Skoda Karoq di serie ottiene i seguenti punteggi EURONCAP.

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 93%
  • Sicurezza degli occupanti dei bambini: 79%
  • Sicurezza dei pedoni: 73%
  • Sistemi di assistenza: 58%
  • Totale (5 STELLE): 79,7% (2017)

Renault Scenic

La Renault Scénic è un monovolume di dimensioni compatte con 5 posti e un buon bagagliaio. La versione a 7 posti si chiama Grand Scénic.

Includiamo la Renault Scenic nella categoria SUV medi perché il suo formato è a cavallo tra minivan e SUV, ma in questa categoria è dove probabilmente ha i suoi veri rivali.

La Renault Scénic di serie ottiene i seguenti punteggi EURONCAP.

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 90%
  • Sicurezza dell’occupante dei bambini: 82%
  • Sicurezza dei pedoni: 67%
  • Sistemi di assistenza: 59%
  • Totale (5 STELLE): 78,1% (2016)

Jeep Compass

La Jeep Compass è un SUV compatto di origine statunitense. È disponibile con varie meccaniche a benzina o diesel, con trazione anteriore o integrale e con cambio manuale o automatico a nove velocità. Fuori dall’asfalto le versioni Trailhawk brillano per le loro attitudini in campagna

La Jeep Compass di serie ottiene i seguenti punteggi EURONCAP.

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 90%
  • Sicurezza degli occupanti dei bambini: 83%
  • Sicurezza dei pedoni: 64%
  • Sistemi di assistenza: 59%
  • Totale (5 STELLE): 77,7% (2017)

Peugeot 3008

La Peugeot 3008 è un crossover compatto che è disponibile in un’unica carrozzeria a 5 porte e 5 posti. Ha un grande bagagliaio e vanta un’alta qualità di realizzazione

La Peugeot 3008 e la Peugeot 5008 ottengono lo stesso punteggio, con la 5008 la versione a 7 posti leggermente allungata della Peugeot 3008.

La Peugeot 3008 e suo fratello la Peugeot 5008 di serie ottengono i seguenti punteggi EURONCAP.

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 86%
  • Sicurezza dell’occupante dei bambini: 85%
  • Sicurezza dei pedoni: 67%
  • Sistemi di assistenza: 58%
  • Totale (5 STELLE): 76,9% (2016)

Opel Grandland

Derivato dalla Peugeot 3008, la Grandland è un’alternativa interessante nell’offerta crossover per la sua buona capacità interna, l’ampio bagagliaio e le possibilità di equipaggiamento. La cosa brutta è che all’inizio l’offerta è molto limitata

L’Opel Grandland X di serie ottiene i seguenti punteggi EURONCAP.

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 84%
  • Sicurezza degli occupanti dei bambini: 87%
  • Sicurezza dei pedoni: 63%
  • Sistemi di assistenza: 60%
  • Totale (5 STELLE): 76,0% (2017)

MINI Countryman

Il Countryman è familiare per i fan dell’estetica MINI, disponibile in un’unica carrozzeria a 5 porte e 5 posti. Buon bagagliaio e un ottimo comportamento

Le sue linee sono fondamentali: il Countryman è tutto un MINI, sia dentro che fuori. Le sue possibilità di personalizzazione sono quasi infinite, con un approccio molto urbano e giovanile.

La MINI Countryman di serie ottiene i seguenti punteggi EURONCAP.

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 90%
  • Sicurezza degli occupanti dei bambini: 80%
  • Sicurezza dei pedoni: 64%
  • Sistemi di assistenza: 51%
  • Totale (5 STELLE): 75,4% (2017)

Suv più sicuro: grandi SUV

SEAT Tarraco

Sette posti e molto spazio è ciò che offre la SEAT Tarraco, un SUV con molti elementi in comune con la Skoda Kodiaq e la VW Tiguan Allspace. Può avere fino a sette posti e gli utenti devono scegliere motori fino a 190 CV

La SEAT più grande della gamma attuale è più che il fratello maggiore della SEAT Ateca, ma ha una personalità propria, un interno con un design specifico e uno spazio interno relativamente ampio, offrendo anche una gamma molto ampia di motorizzazioni, trasmissioni e sistemi di trazione.

La SEAT Tarrraco è il grande SUV più sicuro finora nel 2018 – 2019, in attesa di chiudere il 2019 con nuovi modelli che potrebbero superarlo. Ecco il suo cifra:

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 97%
  • Sicurezza dell’occupante infantile: 84%
  • Sicurezza dei pedoni: 79%
  • Sistemi di assistenza: 79%
  • Totale (5 STELLE): 87,7% (2019)

Hyundai NEXO

La Hyundai Nexo è la prima auto di serie a idrogeno. Si muove attraverso un motore elettrico, ma la sua energia proviene da una cella a combustibile che converte l’idrogeno e l’aria in elettricità più acqua, quindi invece di essere collegato, deve fare rifornimento di idrogeno in una idrolinea (qualcosa che praticamente non esiste in Spagna). La Hyundai Nexo un veicolo esotico alimentato a idrogeno le cui vendite saranno marginali, ottiene le seguenti cifre:

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 94%
  • Sicurezza degli occupanti dei bambini: 87%
  • Sicurezza dei pedoni: 67%
  • Sistemi di assistenza: 80%
  • Totale (5 STELLE): 84,9% (2018)

Hyundai Santa Fe

La Hyundai Santa Fe è un grande SUV che ha 7 posti e una garanzia di 5 anni senza limiti di chilometraggio.

Con un design innovativo e un abitacolo modernista, il Santa Fe non è più solo un altro SUV, ma uno dei grandi ammiragli del produttore sudcoreano, rappresentando una scelta eccellente per coloro che cercano un SUV familiare con un approccio avanzato senza dover pagare ciò che si chiede per un SUV premium equivalente.

Hyundai Santa Fe ottiene le seguenti cifre nel test EURONCAP:

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 94%
  • Sicurezza degli occupanti dei bambini: 88%
  • Sicurezza dei pedoni: 67%
  • Sistemi di assistenza: 76%
  • Totale (5 STELLE): 84,1% (2018)

Jaguar I-Pace elettrica

La Jaguar i-Pace è il pioniere dei grandi SUV di lusso 100% elettrici. La scommessa di Jaguar è quella di offrire prestazioni da infarto, accelerazioni scintillanti con una potenza di 400 CV e trazione 4×4 completamente focalizzata sulla strada con un interno ampio, ben costruito e totalmente silenzioso. La sua batteria da 90 kWh gli conferisce un’autonomia di 480 km WLTP (realistica).

Il SUV elettrico Jaguar è un veicolo progettato come 100% elettrico fin dall’inizio. Ciò significa che non ha versioni termiche e che tutta la sua struttura è stata ottimizzata per ospitare le batterie sotto terra e sfruttare al massimo lo spazio interno che solo un’auto elettrica può offrire.
Questo gli dà un vantaggio significativo rispetto ai modelli concorrenti che sono stati “elettrificati” da una piattaforma inizialmente pensata per una meccanica a benzina e che non permette più tanta ottimizzazione dello spazio interno.

La Jaguar i-Pace è un’auto puramente elettrica di fascia alta che ottiene le seguenti cifre:

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 91%
  • Sicurezza dell’occupante dei bambini: 81%
  • Sicurezza dei pedoni: 73%
  • Sistemi di assistenza: 81%
  • Totale (5 STELLE): 84,0% (2018)

Volkswagen Touareg

La Volkswagen Touareg condivide la piattaforma con innumerevoli cugini del gruppo Audi-Volkswagen-Porsche-Lamborghini-Bentley, offrendo tutta la tecnologia disponibile con un eccellente livello di equipaggiamento, uno schermo centrale degno di un cinema e i migliori motori, trasmissioni 4×4 e sistemi di sterzo a 4 ruote del pianeta. Con tutto questo si configura un’auto limitata a 5 posti ma con i più alti standard di qualità e sicurezza, il cui principale nemico è il marquismo e lo snobismo che regna tra i clienti del segmento: manca un marchio più Premium sul cofano per entrare nel Golf Club calpestando.

La Volkswagen Touareg è un SUV grande ed esclusivo che ottiene i seguenti cifre:

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 89%
  • Sicurezza degli occupanti dei bambini: 86%
  • Sicurezza dei pedoni: 72%
  • Sistemi di assistenza: 81%
  • Totale (5 STELLE): 83,7% (2018)

BMW X5

La BMW X5 è un SUV di lusso, di grandi dimensioni, che si trova tra il ragionevole X3 e il gigantesco X7. Ha tutta la tecnologia BMW, un eccellente tocco di guida e può incorporare due posti aggiuntivi nel bagagliaio per diventare un 7 posti.

Il SUV di grandi dimensioni con 7 posti che dovresti comprare se soddisfi due premesse: la prima è che ti piace guidare e goditi una dinamica meno raffinata ma più divertente, e la seconda è che puoi permettertelo, perché la BMW X5 è una grande auto che devi pagare.

La BMW X5 è un SUV grande ed esclusivo che ottiene le seguenti cifre:

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 90%
  • Sicurezza degli occupanti dei bambini: 86%
  • Sicurezza dei pedoni: 75%
  • Sistemi di assistenza: 75%
  • Totale (5 STELLE): 83,6% (2018)

Honda CR-V ibrido

La Honda CR-V Hybrid è un ibrido convenzionale (non plug-in) in formato SUV a 5 posti che ha la particolarità di funzionare come auto elettrica quasi tutto il tempo, con un motore termico che funge da generatore e si collega solo alla trasmissione ad alta velocità. È una proposta molto interessante e originale di Honda come veicolo familiare efficiente per città e strada, con un tocco molto speciale.

Con il suo sistema ibrido convenzionale senza possibilità di presa, la Honda CR-V Hybrid riceve l’etichetta ECO della DGT, distinguendosi per la sua morbidezza e la qualità di rotolamento. Le sue capacità off-road sono molto limitate, quindi da SUV otterremo solo l’estetica e la facilità di accesso al suo interno.

La Honda CR-V è un SUV che si trova a cavallo tra i medi e i grandi, con la possibilità di incorporare 7 posti in opzione. Oppure ottieni le seguenti cifre EURONCAP:

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 93%
  • Sicurezza degli occupanti dei bambini: 83%
  • Sicurezza dei pedoni: 70%
  • Sistemi di assistenza: 76%
  • Totale (5 STELLE): 83,4% (2019)

Mercedes Classe G

La Mercedes Classe G è quello che sembra: un gigantesco SUV puro, costruito e progettato da zero per essere efficace al 100% fuori dall’asfalto, anche se, dopo un profondo rinnovamento, ora è anche adatto a guidare ad alte velocità su strada senza sembrare che tu stia viaggiando su un fuoribordo.

Il SUV tedesco continua ad essere incoronato come uno dei re del campo: i suoi quasi 5 metri di carrozzeria angolata sono in grado di superare quasi tutti gli ostacoli, soprattutto se ci fidiamo di tutto ciò che l’elettronica e la meccanica sono in grado di svolgere senza l’intervento del conducente. Un vero mostro off-road che, però, costa un occhio del viso.

La Mercedes Classe G è un vero SUV molto esclusivo che si insinua in questa lista nonostante abbia una struttura di traverse e traverse che, in teoria, gli impedirebbe di ottenere buoni risultati nei crash test. Contro ogni previsione, ottiene le seguenti cifre EURONCAP:

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 91%
  • Sicurezza degli occupanti dei bambini: 83%
  • Sicurezza dei pedoni: 78%
  • Sistemi di assistenza: 72%
  • Totale (5 STELLE): 83,2% (2019)

Volvo XC60

La Volvo XC60 è un SUV orientato premium, disponibile in una singola carrozzeria a cinque porte. È in vendita con motori diesel e benzina tra 150 CV e 390 CV.

La Volvo XC60 è stata l’auto più sicura nella storia tra tutte le auto testate da EURONCAP fino a dicembre 2017, ottenendo punteggi massimi in ogni sezione del test.

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 98%
  • Sicurezza degli occupanti dei bambini: 87%
  • Sicurezza dei pedoni: 76%
  • Sistemi di assistenza: 95%
  • Totale (5 STELLE): 90,80% (2017)

Jaguar F-Pace

Il primo SUV di Jaguar arriva con buoni argomenti come un bagagliaio molto capace e motori ad alte prestazioni, quelli a benzina un po’ spesi. È offerto con trazione singola o totale, e con cambio manuale o automatico e, inoltre, versioni micro-ibride con etichetta ECO della DGT.

La F-Pace è uno dei cavalli da battaglia di Jaguar, che deve combattere in questo segmento con il più granato sul mercato dei SUV premium. Il suo design è attraente e la sua tecnologia corretta, offrendo anche alcune meccaniche micro-ibride con cui soddisfare le richieste dei più “ECO”.

La Jaguar F-Pace è una delle auto più sicure sul mercato tra tutte quelle testate nel 2017. Le auto di grandi dimensioni, come questo caso, tendono ad essere meglio nei crash test perché hanno più spazio di deformazione anteriore e laterale.

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 93%
  • Sicurezza dell’occupante dei bambini: 85%
  • Sicurezza dei pedoni: 80%
  • Sistemi di assistenza: 72%
  • Totale (5 STELLE): 85,15% (2017)

DS 7

Il primo SUV del marchio francese scommette sul lusso e sulla distinzione con finiture impeccabili e molte possibilità di equipaggiamento. Venduto solo con trazione singola anche se il futuro ibrido che arriverà nel 2019 avrà la trazione integrale

Il DS7 Crossback di serie ottiene i seguenti punteggi EURONCAP.

  • Sicurezza dell’occupante adulto: 91%
  • Sicurezza degli occupanti dei bambini: 87%
  • Sicurezza dei pedoni: 73%
  • Sistemi di assistenza: 76%
  • Totale (5 STELLE): 84,3% (2017)

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Future Cars: le migliori auto nuove in arrivo entro il 2021

I 14 SUV più lussuosi del 2020