in

Citroën C5 Aircross difetti e pregi a cui pensare

Citroën C5 Aircross difetti
La Citroën C5 Aircross è uno dei SUV di medie dimensioni più convenienti sul mercato. Vi diciamo 7 virtù e 2 difetti di questo SUV francese.

Piaccia o no, oggi la stragrande maggioranza dei conducenti che vogliono cambiare auto cerca un SUV . Se il tuo budget è compreso tra 20.000 e 30.000 euro, fai attenzione, perché ti diciamo 7 pregi e 2 difetti della Citroën C5 Aircross  che è uno dei SUV consigliati sul mercato per il suo buon rapporto qualità / prezzo.

Indice dei contenuti:

Citroën C5 Aircross: 7 pregi

Comfort

Comincio evidenziando il comfort come la virtù numero 1 della Citroën C5 Aircross perché è, senza dubbio, la caratteristica per cui il SUV francese si distingue di più e quella che dovresti valorizzare di più se stai pensando di acquistarlo.

Come è consuetudine per il marchio, questo modello coccola i suoi occupanti con una sospensione che filtra perfettamente tutte le irregolarità della strada e fa del viaggio un puro comfort. E questo è qualcosa a cui contribuiscono anche i loro sedili spaziosi e ben imbottiti.

Design

Riconosco che citare il design come uno dei punti di forza di C5 Aircross  può essere alquanto controverso. Non perché sia ​​più carino o più brutto, ma perché è sempre soggettivo. Ma lo indico in questo caso come elemento di distinzione, senza andare a valutare la correttezza o meno della sua estetica.

Voglio dire che con un SUV Citroën , quello che è certo è che guiderete un’auto diversa dalle altre, con paraurti molto prominenti che gli conferiscono un’immagine robusta, qualcosa che è sempre positivo in un SUV. Presenta inoltre il caratteristico ‘airbumps sui lati, che lo aiutano a non ricevere graffi e urti sui lati e non va trascurato il suo posteriore, con un diffusore simulato e bocchette di scarico altamente lavorate. E in questa sezione credo che sia necessario valutare anche che la forma non ostacola la funzione, vale a dire che il design non compromette la praticità, poiché dal posto di guida c’è una buona visibilità circolare.

Gamma meccanica

La gamma di motori disponibili credo sia un altro dei pregi di questa vettura, perché continua a scommettere su una gamma di sistemi di propulsione molto varia e così ogni cliente può scegliere la meccanica più adatta alle proprie esigenze.

È disponibile con un  motore a benzina Puretech a tre cilindri  da 1,2 litri con 130 CV. E c’è anche un’altra benzina, ma con 180 CV, quattro cilindri e 1,6 litri di cilindrata e, in questo caso, disponibile solo con cambio automatico EAT8.

La gamma diesel è composta da un 1.6 BlueHDi da 130 CV e da un BlueHDi da 180 CV . Inoltre, si aggiunge all’elettrificazione e aggiunge alla gamma una versione ibrida plug-in , che offre una potenza combinata di 225 CV e ha un motore a benzina da 180 CV e un motore elettrico da 109 CV alimentato da una batteria da 13. 2 kWh di capacità che permette di percorrere al massimo 50 km e, quindi , si guadagna l’ etichetta DGT 0

Abitabilità

Anche se forse è un po ‘esagerato, credo non sia irragionevole dire che il C5 Aircross è uno dei SUV monovolume più presenti sul mercato e, quindi, ha un ampio spazio , sia davanti che soprattutto dietro. La seconda fila, infatti, ha tre sedili indipendenti, caratteristica che anche i modelli monovolume come la Renault Scénic hanno già perso e che è davvero pratica per ottenere una migliore modularità, sia occupandoli con seggiolini per bambini sia sfruttando al meglio la loro capacità di caricare. Il bagagliaio, a proposito, offre una capacità da 460 a 1.510 litri.

Connettività e attrezzature

Dalla finitura Live, che può essere considerata la più bassa ad eccezione della Star, che arriva troppo ‘spoglia’ di extra e offre un prezzo davvero contenuto per fare pubblicità nelle campagne, viene fornita di serie un sistema multimediale completo con touch screen di 8 pollici , la cui gestione è abbastanza intuitiva e offre un menu molto completo e personalizzabile. Inoltre il pannello di controllo è completamente digitale e permette di scegliere tra tre o quattro tipologie di design, di cui una configurabile dall’utente.

Ovviamente, se desideri la  connettività Android Auto e Apple CarPlay, devi pagarla come opzione. Ciò che include l’equipaggiamento di fabbrica è il climatizzatore a due zone, i sensori di parcheggio posteriori, le connessioni Bluetooth e USB.

Versatilità

Al comfort di cui parlavo all’inizio, dobbiamo aggiungere la versatilità come una delle principali virtù del C5 Aircross , poiché è possibile equipaggiarlo con il sistema Grip Control  per migliorare la capacità di trazione in condizioni sfavorevoli.

Si tratta di una funzionalità avanzata di controllo della trazione, che dispone di cinque programmi: normale, neve, fango, sabbia ed ESP disattivato. E così, sebbene non abbia la trazione integrale, consente un utilizzo abbastanza completo quando si esce dall’asfalto. Senza dimenticare che, se scegli Grip Control, è dotato di pneumatici M + S e controllo della discesa in salita. E un’ultima informazione: l’ altezza da terra è di 23 centimetri, una delle più alte del segmento.

Prezzo

Non si può negare che uno dei grandi argomenti che Citroën ha sempre avuto per commercializzare le sue vetture è stato il prezzo e questo non fa eccezione nel caso della C5 Aircross.

Inizia la gamma, come ho appena accennato con il traguardo Start, che insieme al motore 1.2 PureTech da 130 CV costa 23.750 euro (prezzo ufficiale, senza sconti) e la fascia dei prezzi nel range di combustione arriva a 37.000 euro. Da parte loro, gli ibridi plug-in costano almeno 42.150 euro . Ovviamente se ti rechi da un concessionario ufficiale Citroën ti offriranno un ampio sconto promozionale, che può aggirarsi intorno ai 2.000 euro e potrai continuare a sottrarre una certa cifra dalla fattura se consegni un’auto usata e finanzi l’acquisto con il marchio.

Citroën C5 Aircross: 2 difetti

Precisione di guida

Allo stesso modo che il comfort è uno dei suoi punti a favore, si può dire che uno dei suoi difetti è la precisione di guida , dato che non ha un cambio manuale troppo veloce (non biasimo l’EAT8 automatico) lo sterzo ha un tocco eccessivamente morbido, che non aiuta nello sterzo. Non che debba offrire una risposta sportiva, ma nella sua ricerca di offrire il maggior comfort possibile, potrebbe spingersi un po ‘troppo oltre e gli manca un po’ di precisione durante la guida. Niente di grave o che comprometta la sicurezza, ovviamente, ma è qualcosa che non apprezzo positivamente.

Vantaggi

Se la Citroën C5 Aircross viene confrontata con altri modelli concorrenti, come la Renault Kadjar , ad esempio, o la Skoda Karoq , per citare un secondo avversario nella sua categoria, le prestazioni, a parità di motore (o con meccanica comparabile) , le sue prestazioni sono inferiori . Mi riferisco fondamentalmente ai dati sull’accelerazione e sulla velocità massima.

Ecco le sette virtù e due difetti della Citroën C5 Aircross.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

5 cose che pochi sanno sulla Renault 11 Turbo

Le 20 migliori auto per meno di 30.000 euro che sono in vendita

Torna su

Log In

Forgot password?

Forgot password?

Enter your account data and we will send you a link to reset your password.

Your password reset link appears to be invalid or expired.

Log in

Privacy Policy

To use social login you have to agree with the storage and handling of your data by this website.

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.