in

Le migliori auto ibride plug-in 2021: guida all’acquisto

Un ibrido plug-in (PHEV) richiede molta più capacità di accumulo di energia rispetto a un ibrido convenzionale perché sia ragionevole preoccuparsi della ricarica. Ciò significa che devono trasportare batterie in abbondanza per poter viaggiare in modalità elettrica per decine di chilometri, il che aumenta sostanzialmente il prezzo dell’auto alla stessa velocità in quanto la rende più pesante .

La ragione di essere di queste vetture è, per la maggior parte, per ottenere il marchio ZERO dalla DGT e per poter circolare liberamente per i centri cittadini in qualsiasi momento, oltre ad altri privilegi di parcheggio e circolazione per corsia autobus ( a seconda della città). In pratica hanno pochissimo senso economico se teniamo conto dei risparmi reali che si assumeranno, anche se collegati ogni notte (cosa che molte persone non si preoccupano nemmeno di fare).

Tuttavia, è vero che per molti conducenti può significare, in pratica, guidare un’auto elettrica pura durante la settimana e avere un veicolo con motore termico per lunghi viaggi tutto in uno. Puoi anche controllare l’offerta di veicoli elettrici nella nostra guida alle auto elettriche per tutti i segmenti di mercato se stai cercando una mobilità decarbonizzata al 100%.

Auto ibride plug-in compatte

Il segmento C rimane uno dei preferiti tra gli acquirenti di auto nuove nonostante il boom dei SUV. Ed è che il segmento dei veicoli compatti rappresenta, forse come nessun altro, il concetto di “macchina totale”: un’auto con la capacità di viaggiare per una famiglia di medie dimensioni, con una dimensione non eccessivamente grande per circolare in città, con una generosa offerta meccanica e un carico tecnologico più che notevole . Gli ibridi plug-in compatti aggiungono anche un impianto elettrico e la già citata DGT Label ZERO.

Renault Megane PHEVHyundai Ioniq PHEV5

La Hyundai Ioniq PHEV è la via di mezzo tra l’ibrido convenzionale Ioniq e il puro elettrico Ioniq, anche se non necessariamente nel mezzo è la virtù in questo caso. Per un prezzo praticamente identico all’elettrico Ioniq, ci propone un’autonomia senza benzina che si aggirerà intorno ai 40 o 50 km nel migliore dei casi, con una notevole zavorra della batteria che dovrà essere spostata il resto del tempo con una manche motore. Da buon PHEV, ha tutti gli svantaggi di entrambi i mondi senza finire per essere un grande viaggiatore (per il sovrappeso) o un vero elettrico (per la limitata autonomia reale senza benzina). Il suo grande vantaggio è essere tra i più economici sul mercato.

Nonostante tutto, il powertrain della Hyundai IONIQ PHEV può vantarsi di essere uno dei più efficienti nell’universo degli ibridi plug-in, quindi è una buona opzione all’interno di questo tipo di motore in quanto si ricarica rapidamente anche in una normale famiglia spina.

Puoi anche dare un’occhiata al nostro confronto tra Hyundai Ioniq PHEV e Citroën C4 Cactus e vedere i punti di forza di ciascuno. Tra i modelli più apprezzati nel segmento troviamo la Hyundai Ioniq PHEV, sebbene anche la Citroën C4 Cactus sia una delle opzioni più apprezzate.

PRO: Prezzo accessibile, qualità ragionevoli, comfort di marcia, efficienza in città

CONTRO: Tutto il peso e la complessità in eccesso necessari per trasportare un motore termico e batterie di grandi dimensioni

SEAT Leon PHEV

Uno degli ibridi plug-in più interessanti

La SEAT León presenta per la prima volta una versione ibrida plug-in che consente di guidare per oltre 40 chilometri in modalità 100% elettrica, essendo la prima SEAT León nella storia con un’etichetta ZERO. Con la sua meccanica ibrida plug-in, la León PHEV supera i 200 CV, offrendo così dinamiche di guida e prestazioni molto interessanti, rendendola una vera “macchina totale” per gli utenti che cercano un modello con cui coprire tutte le loro esigenze automobilistiche.

Puoi anche dare un’occhiata al nostro confronto tra la SEAT León PHEV e la Citroën C4 Cactus e vedere i punti di forza di ciascuna. Sia SEAT León PHEV che Citroën C4 Cactus appartengono alla stessa categoria Compact, sono opzioni di acquisto rivolte allo stesso utente anche se con evidenti differenze estetiche, allestimenti e / o motorizzazioni.

PRO: Design, miglioramento della qualità, dinamica di guida

CONTRO: Prezzo, peso aggiunto rispetto alle versioni normali

Mercedes Classe A PHEV

L’ibrido plug-in più conveniente di Mercedes-Benz

L’attuale generazione della Mercedes Classe A lancia una versione ibrida plug-in con un meccanismo che supera i 200 CV e che, anche così, è una delle più efficienti sul mercato grazie alla sua batteria di grande capacità che supera i 70 chilometri di elettricità autonomia.

Più di 70 chilometri di autonomia elettrica al 100% che la rendono la compatta più efficiente sul mercato, migliorando così le cifre delle sue rivali, che, sì, tendono ad essere più economiche della compatta Mercedes-Benz.

Come se non bastasse, puoi dare un’occhiata al confronto tra la Mercedes Classe A PHEV e la Citroën C4 Cactus per vedere quali sono i punti chiave di ogni modello. Il cliente che vuole acquistare un veicolo del segmento compatto troverà nella Citroën C4 Cactus un’alternativa alla Mercedes Classe A PHEV, che consideriamo la sua più chiara rivale.

PRO: Design, miglioramento della qualità, autonomia elettrica

CONTRO: Tempi di caricamento, peso, prezzo

Audi A3 PHEV

Compatto, ibrido plug-in e anche con un’immagine molto premium

L’Audi A3 debutta in una versione ibrida plug-in che, inoltre, diventa una delle più potenti della gamma e, a sua volta, una delle più interessanti per un uso eminentemente urbano grazie ai suoi oltre 40 chilometri di autonomia elettrica che la rendono degno dell’etichetta ZERO della DGT.

Per chi cerca una compatta con un’immagine premium e anche la tecnologia dei grandi marchi, l’Audi A3 PHEV è una delle migliori opzioni sul mercato, anche se, sì, dopo aver pagato più di 40.000 euro.

Come se non bastasse, puoi dare un’occhiata al confronto tra l’Audi A3 PHEV e la MINI Clubman per vedere quali sono i punti chiave di ogni modello. L’Audi A3 PHEV, nonostante sia più costosa della MINI Clubman, gode di maggiore popolarità tra gli acquirenti di questo tipo di veicolo.

PRO: Immagine, tecnologia, morbidezza, insonorizzazione

CONTRO: Prezzo, dettagli di finitura, peso

Auto famigliari ibride plug-in

I parenti derivano, come regola generale, da compatte o berline a seconda delle dimensioni. Si tratta di veicoli che mantengono pressoché intatta la loro dinamica rispetto al modello da cui sono nati, aumentando la loro versatilità grazie ad un portellone pieno che dà accesso ad un bagagliaio molto più ampio, caratteristica molto interessante considerando che la maggior parte ibrida plug-in automobili Usano parte del bagagliaio per ospitare le batterie.

Kia Ceed Tourer PHEV

Un’auto perfetta per tutto se non vuoi spendere molti soldi

La Ceed Tourer è una station wagon con molte dosi di spazio e una meccanica ibrida plug-in che garantisce l’etichetta ZERO dalla DGT.

Se quello che stai cercando è un veicolo familiare per tutto, la Kia Ceed Tourer PHEV è un’ottima opzione, soprattutto perché è una delle auto familiari ibride plug-in più economiche sul mercato.

Per poter valutare meglio le differenze e le somiglianze tra Kia Ceed Tourer PHEV e Peugeot 308 SW , hai a tua disposizione il nostro confronto in evidenza dove puoi farlo rapidamente e facilmente. Sia Kia Ceed Tourer PHEV che Peugeot 308 SW appartengono alla stessa categoria Family Compact, sono opzioni di acquisto rivolte allo stesso utente anche se con evidenti differenze estetiche, allestimenti e / o motorizzazioni.

PRO: Versatilità, prezzo, dotazione

CONTRO: Peso aggiuntivo, dinamica modificata come risultato di componenti meccanici extra

Renault Mégane ST PHEV

Un membro della famiglia onesto ma piacevole da usare

La Renault Mégane è un veterano del segmento delle compatte, ma è comunque un veicolo interessante se siamo alla ricerca di una station wagon elegante e affidabile che, ovviamente, non può offrire le ultime tecnologie a causa della sua età.

Sebbene la potenza combinata del sistema ibrido plug-in di Renault Mégane ST PHEV non sia molto ingombrante, è sufficiente per offrire prestazioni adeguate per la vita quotidiana insieme a un’immagine piacevole ma non particolarmente sorprendente.

Puoi consultare il nostro confronto dedicato tra la Renault Mégane ST PHEV e la Peugeot 308 SW per scoprire quali sono le loro principali somiglianze e anche le loro principali differenze. Il cliente che vuole acquistare un veicolo del segmento Compact Family troverà nella Peugeot 308 SW un’alternativa alla Renault Mégane ST PHEV, che consideriamo la sua più chiara rivale.

Funzionamento regolare, efficienza, etichetta ZERO

CONTRO: Immagine un po ‘datata, mancanza di tecnologie applicate alla guida

SEAT Leon ST PHEV

Uno dei migliori membri della famiglia sul mercato

Parallela alla sorella con carrozzeria compatta, la SEAT León ST presenta una meccanica ibrida plug-in che la rende un veicolo estremamente versatile senza rinunciare alla sua immagine giovanile e audace.

Se quello che stai cercando è un veicolo ibrido plug-in con un buon spazio come regola generale ma vuoi mantenere l’aspetto dinamico e giovanile, è assolutamente possibile che con la SEAT León ST PHEV troverai -quasi- tutto ciò che stai cercando.

Ricorda che abbiamo anche un confronto diretto SEAT León ST PHEV vs Peugeot 308 SW in modo che tu possa verificare i vantaggi e gli svantaggi di ciascun modello. Il cliente che desidera acquistare un veicolo del segmento Compact Family troverà nella Peugeot 308 SW un’alternativa alla SEAT León ST PHEV, che consideriamo la sua più chiara rivale.

Immagine, tecnologia, sistema ibrido plug-in molto completo

Peso, misura degli stivali

 

Skoda Octavia Combi RS PHEV

Una vera macchina totale

La Skoda Octavia Combi non rinuncia all’immagine sportiva delle versioni RS, condita in questa occasione da una interessantissima meccanica ibrida plug-in che riceve anche l’etichetta ZERO dalla DGT. Con caratteristiche che possono essere descritte come sportive e una costruzione e una qualità del battistrada molto elevate, la Skoda Octavia Combi RS PHEV è una station wagon molto interessante se stai cercando il massimo in un’auto.

Come se non bastasse, puoi dare un’occhiata al confronto tra la Skoda Octavia Combi RS PHEV e la Peugeot 508 SW per vedere quali sono i punti cardine di ogni modello. La Skoda Octavia Combi RS PHEV è valutata più alta della Peugeot 508 SW secondo i nostri esperti nonostante il suo prezzo di mercato.

Immagine sportiva, prestazioni, spazio, etichetta ZERO

Prezzo, peso aggiuntivo

Mercedes Classe C Station Wagon PHEV

Un’auto, senza dubbio, molto completa

La Mercedes Classe C Station Wagon (il corpo di famiglia della Classe C) è disponibile anche con propulsori ibridi plug-in, che ne esaltano ulteriormente la versatilità e la flessibilità, dando vita a una “macchina totale” che vale quasi tutto.

Disponibili con versioni diesel e benzina, le varianti ibride plug-in della Mercedes Classe C Estate sono un’ottima opzione se stai cercando una station wagon PHEV di un produttore premium.

Dai un’occhiata al confronto tra la Mercedes Classe C Station Wagon PHEV e l’Audi e-tron GT elettrica e dai un’occhiata ai punti salienti di ciascuno dei modelli. La Mercedes Classe C Station Wagon PHEV è un’opzione all’interno dei marchi premium, anche se se stai cercando un veicolo di questa classe, puoi anche optare per l’Audi e-tron GT elettrica.

Immagine del marchio, tecnologia ibrida plug-in, etichetta ZERO

Dettagli di finitura, dinamica peggiorata a causa del peso extra

Berline ibride plug-in

Le berline sono una tipologia di veicolo che negli ultimi anni ha visto ridursi drasticamente la propria quota di mercato, ma restano comunque ottimi veicoli per viaggiare con grandi dosi di comfort ed efficienza superiori a quella di un SUV. Il loro problema più grande sono le dimensioni , che li rendono veicoli inadatti per un uso urbano costante.

Toyota Prius PHEV

Ti offriamo anche un confronto diretto tra Toyota Prius PHEV e Citroën C4 in modo da poter analizzare le somiglianze e le differenze tra loro. Il cliente che vuole acquistare un veicolo del segmento compatto troverà nella Citroën C4 un’alternativa alla Toyota Prius PHEV, che consideriamo la sua più chiara rivale.

Peugeot 508 PHEV

Skoda Superb PHEV

Skoda Octavia RS PHEV

La variante più sportiva e performante di un modello molto razionale

La versione più potente e performante della Skoda Octavia è dotata anche di un motore ibrido plug-in già noto all’interno del Gruppo Volkswagen, in quanto lo condivide con altri modelli come la VW Golf GTE o la Cupra León PHEV.

Ricorda che abbiamo anche un confronto diretto Skoda Octavia RS PHEV vs Peugeot 508 SW PSE in modo da poter verificare i vantaggi e gli svantaggi di ciascun modello. Entrambe Skoda Octavia RS PHEV e Peugeot 508 SW PSE appartengono alla stessa categoria Berlina, sono opzioni di acquisto rivolte allo stesso utente anche se con evidenti differenze estetiche, allestimenti e / o motorizzazioni.

Look sportivo, dotazione di serie, tecnologia di sicurezza

Prezzo, autonomia elettrica dipendente dalla guida

Volkswagen Arteon PHEV

Se vuoi analizzare più in dettaglio le differenze e le somiglianze tra Volkswagen Arteon PHEV e Peugeot 508 SW , puoi farlo nel confronto diretto di entrambi i modelli. Il cliente che vuole acquistare un veicolo del segmento Family Sedan troverà nella Peugeot 508 SW un’alternativa alla Volkswagen Arteon PHEV, che consideriamo la sua più chiara rivale.

SUV ibrido plug-in

Se parliamo di popolarità, i SUV sono i grandi dominatori del mercato e le versioni ibride plug-in si stanno moltiplicando in modo esponenziale. Sono sempre di più i modelli di questo tipo , che permettono di mantenere lo stile avventuroso e robusto del SUV con un propulsore più pulito che, sì, non potrà mai essere efficiente come quello di una berlina o di una compatta.

Kia Niro PHEV

Non è solo ibrido, non è solo elettrico … è ibrido plug-in

Il Niro PHEV ha la possibilità di ricaricarsi collegandosi alla rete elettrica e una batteria molto più grande rispetto al convenzionale ibrido Niro. Ciò significa che è molto più costoso, arrivando a un prezzo molto simile a quello del puro NIro elettrico stesso. Pertanto, questa vettura è consigliata solo a chi la utilizza quotidianamente in città, caricandola tutte le sere e vuole fare sporadicamente lunghi viaggi che impediscono loro di avere un’elettrica.

Con un massimo di 12 mesi e meno di 2.000 km hai una Kia Niro PHEV / km0 di scorta più economica allo stesso livello di equipaggiamento, ma hai anche una Kia Niro PHEV a noleggio da € 565 o anche come opzione più economica per avere un’auto, un Usato Kia Niro PHEV .

Il produttore coreano ha creato un veicolo che rappresenta una delle opzioni più apprezzate nel segmento C-SUV, essendo uno dei crossover più apprezzati nella gamma del produttore coreano. Con un design più vicino a quello di un’autovettura che a quello di un fuoristrada, il Niro PHEV si distingue per la sua dotazione di serie e per l’efficienza della sua meccanica ibrida plug-in.

Ricorda che abbiamo anche un confronto diretto Kia Niro PHEV vs Citroën C5 Aircross PHEV in modo da poter verificare i vantaggi e gli svantaggi di ciascun modello. La Kia Niro PHEV, più economica della Citroën C5 Aircross PHEV, è uno dei modelli più apprezzati della sua categoria.

Prezzo competitivo all’interno dei PHEV, qualità costruttiva, spazio interno

L’efficienza penalizzata dal peso quando si guida a benzina, richiede un punto di ricarica in casa

Kia Xceed PHEV

Uno dei crossover del segmento C più attraenti del momento

La Kia X-Ceed è la versione crossover della Kia Ceed, dalla quale deriva direttamente, con una versione ibrida plug-in (PHEV) che permette di moltiplicare la sua versatilità e utilizzo, soprattutto nei caschi urbani

KIA propone l’Xceed come risposta a quei clienti che sono alla ricerca di un modello crossover dall’estetica sportiva e avventurosa ma che, grazie alle sue dimensioni e al suo aspetto, non sia troppo lontano da ciò che rappresenta una compatta classica, mantenendo anche l’interno della sua fratello Kia Ceed.

Ti offriamo anche un confronto diretto tra Kia Xceed PHEV e Citroën C5 Aircross in modo da poter analizzare le somiglianze e le differenze tra loro. Il cliente che vuole acquistare un veicolo nel segmento dei SUV compatti troverà nella Citroën C5 Aircross un’alternativa alla Kia Xceed PHEV, che consideriamo la sua più chiara rivale.

Immagine differenziata, dotazione, etichetta ZERO della DGT

Peso elevato, stivale più basso rispetto alla variante con motore termico

Renault Captur PHEV

La versione alla moda nel crossover alla moda

La Renault Captur ora gode di una variante ibrida plug-in con la quale guadagna diversi vantaggi come l’etichetta ZERO della DGT o la possibilità di guidare per più di 40 km senza usare benzina

Controlla il confronto tra Renault Captur PHEV e Ford Puma MHEV e guarda i punti salienti di ciascuno dei modelli. Il cliente che vuole acquistare un veicolo del segmento Crossover Utility troverà nella Ford Puma MHEV un’alternativa alla Renault Captur PHEV, che consideriamo la sua più chiara rivale.

Efficienza, etichetta ZERO, consumi, attrezzature

Riduzione del tronco, necessità di trovare punti di ricarica per sfruttarne le potenzialità

Jeep Renegade PHEV

Uno dei SUV compatti più capaci fuori strada

La Jeep Renegade è un SUV compatto con 5 porte e 5 posti. Incorpora la trazione integrale e, grazie al suo sistema ibrido plug-in 4XE, promette prestazioni fuoristrada paragonabili a quelle di una versione convenzionale, ma senza rinunciare alla cura per l’ambiente.

Mantenendo le caratteristiche di una Jeep come il suo design o le sue qualità 4×4, la Renegade PHEV aggiunge anche un aspetto molto più ECO che è molto adatto alla guida soprattutto su terreni urbani, dove più succo può essere estratto dai suoi oltre 40 chilometri di 100 % autonomia elettrica.

Per poter valutare meglio le differenze e le somiglianze tra Jeep Renegade PHEV e Citroën C3 Aircross , hai a tua disposizione il nostro confronto in evidenza dove puoi farlo rapidamente e facilmente. Il cliente che vuole acquistare un veicolo del segmento Mini SUV troverà nella Citroën C3 Aircross un’alternativa alla Jeep Renegade PHEV, che consideriamo la sua più chiara rivale.

Immagine personale, capacità fuoristrada, etichetta DGT ZERO

Autonomia elettrica molto sensibile da usare, qualità di alcuni materiali, possibilità di equipaggiamento limitate

Volkswagen Tiguan PHEV

La versione più ECO di uno dei best seller di Volkswagen

La Volkswagen Tiguan è un SUV di medie dimensioni molto popolare costruito sulla piattaforma MQB. Con la sua versione PHEV moltiplica le sue possibilità, aumentando la sua versatilità e, allo stesso tempo, minimizzando i suoi consumi e le sue emissioni inquinanti

Puoi anche dare un’occhiata al nostro confronto tra la Volkswagen Tiguan PHEV e la Citroën C5 Aircross e vedere i punti di forza di ciascuna. Sia Volkswagen Tiguan PHEV che Citroën C5 Aircross appartengono alla stessa categoria di SUV compatti, sono opzioni di acquisto rivolte allo stesso utente anche se con evidenti differenze estetiche, allestimenti e / o motorizzazioni.

Aspetto (quasi) premium, opzioni di equipaggiamento, comfort di marcia

Peso elevato, prezzo contenuto, equipaggiamento standard basso

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Quanto brutta guida prematuramente logora la tua auto

Confronto SUV compatti 2021: quale SUV comprare?