in

Confronto tra SUV autentici 4×4: guida all’acquisto 2021

I veri fuoristrada , le auto 4×4 con capacità reali di scendere dalla strada senza rompersi o rimanere bloccati , sono una specie in via di estinzione. Il fuoristrada è un hobby piuttosto costoso e il boom dei SUV (finti fuoristrada) ha messo a disposizione del grande pubblico l’estetica attraente e avventurosa delle country car, senza dover portare con sé gli elementi necessari per vivere nessun tipo di avventura.

Indice dei contenuti:

Veri tuttofare

Prima di iniziare con l’elenco, è conveniente restringere la definizione di “vero fuoristrada” per essere chiari su ciò di cui stiamo parlando e perché alcune vetture rientrano in questa categoria e altre ne sono escluse. I criteri sono stati in parte soggettivi, ma abbiamo richiesto quanto segue :

  1. Avere trazione 4×4 , per ovvie ragioni. La cosa più importante fuori dall’asfalto è la capacità di trazione e, a parte la grande influenza che gli pneumatici adatti possono influenzare a questo scopo, la trazione integrale è un elemento essenziale.
  2. Avere cambio con riduttore . Il riduttore è un elemento molto poco utilizzato, anche nella guida fuoristrada, ma fa la differenza quando si tratta di punti critici dove si devono superare forti pendenze a basse velocità. Non importa quanto sia corta la prima marcia, se è adatta per l’uso su asfalto sarà troppo lunga per attraversare una zona rocciosa abbastanza lentamente o per superare una pendenza molto ripida a bassa velocità e senza fermare l’auto. Il riduttore è inalienabile.
  3. Avere altezza da terra, un sottocarro e un interno predisposto per un certo grado di abuso . Anche se questo è molto più difficile da valutare, un vero SUV deve assomigliare così com’è, motivo per cui abbiamo selezionato solo i ragazzi più duri in circolazione.

In base a questi criteri di selezione, iniziamo con il tour del mercato attuale e dei SUV che possono ancora portarci ben oltre una pista sterrata in buone condizioni . Il risultato è eterogeneo per dimensioni e prezzi, ma è così quando si adotta quel denominatore comune.

Come consiglio di acquisto generale, quando si pensa ad un fuoristrada dovremmo optare per ruote ad alto profilo (con molta gomma) una finitura interna sofferta (niente moquette leggera) e sotto l’aspetto meccanico, motori diesel e cambi automatici sono di solito migliori amici della benzina e del pedale della frizione, quando si muovono questi colossi senza soffocare.

C’è un altro modo per godersi un fuoristrada, e cioè con il corpo di un camion (cabina separata) e le dimensioni di un grande furgone, ben oltre i 5 metri. Se sei disposto a subire gli svantaggi delle loro dimensioni, i pick-up sono probabilmente i veicoli più robusti sul mercato e di solito hanno un bloccaggio del differenziale centrale e posteriore, oltre a un riduttore e una struttura a prova di bomba. Qui puoi controllare tutti i pick-up attualmente in vendita .

Jeep Renegade TrailHawk

La Jeep Renegade TrailHawk è la versione più capace della Jeep Renegade, un C-SUV che costituisce il modello di accesso alla gamma del produttore americano.

Il TrailHawk è senza dubbio la versione da scegliere se quello che stiamo cercando è un piccolo fuoristrada con reali capacità di avanzare in sicurezza fuori dall’asfalto, anche a costo di perdere un po ‘di raffinatezza nel rotolamento e un po’ di precisione nella guida.

Per poter valutare meglio le differenze e le somiglianze tra Jeep Renegade TrailHawk e Mercedes Classe G , hai a tua disposizione il nostro confronto in evidenza dove puoi farlo rapidamente e facilmente. Il cliente che vuole acquistare un veicolo del segmento Pure Off-Road troverà nella Mercedes Classe G un’alternativa alla Jeep Renegade TrailHawk, che consideriamo la sua più chiara rivale.

Design grezzo, capacità 4×4, tecnologia al servizio del “fuoristrada”

Finitura interna, dinamica della strada, volume

Un mini tuttofare con molte funzionalità

Toyota Land Cruiser

Il Toyota Land Cruiser è un grande fuoristrada disponibile nelle versioni a 3 e 5 porte. È il più efficace che ci sia nel fuoristrada reale, senza rinunciare a un interno abbastanza civile. Da non confondere con SUV premium, questo è qualcos’altro.

Con un approccio puramente fuoristrada, il Toyota Land Cruiser è uno dei SUV preferiti dagli “esperti” a riguardo. Se stai cercando un vero tuttofare con innegabili capacità di spedizione, il Land Cruiser è senza dubbio una scommessa sicura.

Puoi anche dare un’occhiata al nostro confronto tra Toyota Land Cruiser e Jeep Wrangler e vedere i punti di forza di ciascuno. Il Toyota Land Cruiser, più economico della Jeep Wrangler, è uno dei modelli più apprezzati nella sua categoria.

Capacità fuoristrada, robustezza complessiva, durata

Prezzo elevato, interni anonimi, tenuta di strada

Un autentico e genuino tuttofare. In Toyota dicono che “se va bene, succede”

Jeep wrangler

La nuova generazione mantiene il fascino di sempre ma aggiunge tante novità che lo rendono un prodotto moderno adattato alle esigenze attuali. Il motore diesel è decisivo e non spende troppo

Se il noleggio è un’opzione per te, ricorda che hai una Jeep Wrangler a noleggio da € 711, anche altre opzioni di acquisto come una Jeep Wrangler di seconda mano o una Jeep Wrangler / km0 di serie con un’età massima di 12 mesi e non di più. di 2000 km.

Il suo design retrò la rende una di quelle scommesse sicure quando si tratta di descrivere un’auto con capacità 4×4: la Jeep Wrangler non delude, così come non delude quando si tratta di navigare su un terreno praticamente inespugnabile per il 99,9% dei veicoli venduti. al giorno d’oggi.

Dai un’occhiata al confronto tra Jeep Wrangler e Land Rover Defender 90 e dai un’occhiata ai punti salienti di ciascuno dei modelli. Tra i modelli più apprezzati nel segmento troviamo la Jeep Wrangler, anche se il Land Rover Defender 90 è anche una delle opzioni più apprezzate.

Abilità fuoristrada, attrezzature, motori a solvente

Consumo di carburante, spaziosità in 3 porte, bagagliaio piccolo, prezzo

Costoso ma molto appariscente e con un inconfondibile stile retrò

Land Rover Defender 90

Il Land Rover Defender 90 è la versione 3 porte della nuova generazione del Defender, completamente rinnovato per essere molto più evoluto e completo che mai.

Il 90 è il “corto” Land Rover Defender, cioè 3 porte, che lo rende più adatto del fratello maggiore, il 110, alla guida fuoristrada grazie al suo passo più corto. Le sue capacità sono impeccabili, anche se grandi quanto il suo prezzo, che non è disponibile per tutti.

Per poter valutare meglio le differenze e le somiglianze tra Land Rover Defender 90 e Land Rover Defender 90 PHEV , hai a tua disposizione il nostro confronto in evidenza dove puoi farlo rapidamente e facilmente. Sia il Land Rover Defender 90 che il Land Rover Defender 90 PHEV appartengono a marchi premium, abbiamo un livello di finiture garantito.

Design, interni, capacità fuoristrada

Prezzo, terminali di alcuni pezzi, peso

Un classico molto ben aggiornato

 

Land Rover Defender 110 MHEV

Il Land Rover Defender è l’unico fuoristrada puro della gamma Land Rover, o almeno l’unico che mantiene le vere capacità 4×4 come priorità assoluta nel suo design. Il Defender possiede tutti gli elementi tecnici per diventare un fuoristrada moderno e tecnologico senza voltare completamente le spalle alla sua mitica origine. Dispone di interni da 5, 6 e fino a 7 posti.

Se il noleggio è un’opzione per te, ricorda che hai un Land Rover Defender 110 MHEV a noleggio da € 784, anche altre opzioni di acquisto come un Land Rover Defender 110 MHEV di seconda mano o un Land Rover Defender 110 MHEV / km0 di serie con un età massima di 12 mesi e non superiore a 2000 km.

Con un aspetto molto attento, non è consigliabile sbagliare: il Land Rover Defender 110 diventerà il re assoluto delle tue fughe in 4×4 se quello che stai cercando è un ottimo fuoristrada che, in più, da poter prendere all’opera di notte dopo una giornata fangosa e ostacoli sull’asfalto.

Ti offriamo anche un confronto diretto tra Land Rover Defender 110 MHEV e Land Rover Defender 90 in modo da poter analizzare le somiglianze e le differenze tra loro. Il cliente che vuole acquistare un veicolo nel segmento Pure Off-Road troverà nel Land Rover Defender 90 un’alternativa al Land Rover Defender 110 MHEV, che consideriamo il suo più chiaro rivale.

Funzionalità 4×4 reali, tecnologia, design degli interni

Non per i puristi del Defender originale

Tecnicamente eccellente, ma un po ‘lontano dalle sue origini.

Land Rover Discovery MHEV

La Land Rover Discovery è un enorme SUV di lusso con capacità fuoristrada estremamente elevate. Ha sospensioni pneumatiche regolabili in altezza, tutti i giocattoli Land Rover per la guida su diverse superfici e una sensazione di controllo assoluto sulle piste. Su strada è un transatlantico di lusso: grande, pesante, con la tendenza ad andare sempre dritto, ma comodo e spazioso per 7 occupanti.

Ricorda che hai diverse opzioni per ottenere la tua auto, da una Land Rover Discovery MHEV di seconda mano , una Land Rover Discovery MHEV / km0 di serie con un massimo di 12 mesi e meno di 2000 km o anche una Land Rover Discovery MHEV a noleggio da € 889.

Il suo aspetto può confondere e ricordare un SUV, ma la realtà è che la Land Rover Discovery è un autentico fuoristrada che nasconde, sotto il suo corpo familiare fino a 7 posti, uno dei migliori telai per praticare l’assistenza 4×4. , sì, di un carico tecnologico di primo livello. Non adatto a chi ama la guida su strada.

Dai un’occhiata al confronto tra Land Rover Discovery MHEV e Mercedes EQC elettrico e dai un’occhiata ai punti salienti di ciascuno dei modelli. La Land Rover Discovery MHEV è un’opzione all’interno dei marchi premium, anche se se stai cercando un veicolo di questa classe, puoi anche optare per la Mercedes EQC elettrica.

Vere capacità fuoristrada, comfort, equipaggiamento, design accattivante, etichetta ECO

Troppo grande e pesante per essere agile o divertente da guidare. Non puoi avere tutto.

È persino più grande di quanto sembri

Land Rover Defender 90 PHEV

Il 90 PHEV del Land Rover Defender è la versione ibrida plug-in del Land Rover Defender corto, che gode anche dell’etichetta ZERO della DGT.

Il Land Rover Defender nella sua versione 90 PHEV diventa l’opzione più “urbana” di tutte le possibili all’interno della gamma Defender: più piccola, più maneggevole, più rispettosa dell’ambiente e con la possibilità di guidare senza timore di restrizioni.

Puoi anche dare un’occhiata al nostro confronto tra il Land Rover Defender 90 PHEV e il Land Rover Defender 110 PHEV e vedere i punti di forza di ciascuno. Sia Land Rover Defender 90 PHEV che Land Rover Defender 110 PHEV appartengono alla stessa categoria Pure SUV, sono opzioni di acquisto rivolte allo stesso utente anche se con evidenti differenze estetiche, allestimenti e / o motorizzazioni.

Design, etichetta ZERO, capacità di fare pochi chilometri in completo silenzio

Peso, consumo quando la batteria elettrica si esaurisce

Originale, avanzato e “pulito”

Land Rover Defender 110 PHEV

Il Land Rover Defender è disponibile anche in una versione lunga con propulsore ibrido plug-in, che ti offre un comfort di guida brutale senza sacrificare le capacità 4×4 di prim’ordine

Con una chiara attenzione alla famiglia, il Land Rover Defender 110 PHEV è un ottimo tuttofare con tutti i tipi di assistenti alla guida, un potente motore ibrido plug-in e un’etichetta DGT ZERO che consente ai suoi 7 occupanti di viaggiare in silenzio in qualsiasi area , compresi quelli limitati ai veicoli a basse emissioni.

Puoi consultare il nostro confronto dedicato tra il Land Rover Defender 110 PHEV e il Toyota Land Cruiser per scoprire quali sono le loro principali somiglianze e anche le loro principali differenze. Tra i modelli più apprezzati del segmento troviamo il Land Rover Defender 110 PHEV, sebbene anche il Toyota Land Cruiser sia una delle opzioni più apprezzate.

Design, terminazione, etichetta ZERO DGT

Peso, consumo quando il motore elettrico smette di prendere il controllo della propulsione

Il più completo della gamma Defender

Mercedes Classe G.

La Mercedes Classe G è quello che sembra: un gigantesco fuoristrada puro, costruito e progettato da zero per essere efficiente al 100% sull’asfalto, anche se, dopo un’attenta ristrutturazione, ora è adatto anche per la guida in velocità elevate sulla strada senza sembrare di viaggiare su un fuoribordo.

Il fuoristrada tedesco continua ad essere incoronato come uno dei re del campo: i suoi quasi 5 metri di carrozzeria spigolosa sono in grado di superare quasi ogni ostacolo, soprattutto se ci fidiamo di tutto ciò che l’elettronica e la meccanica sono in grado di fare senza l’intervento del conducente. Un vero mostro fuoristrada che, sì, costa un braccio e una gamba.

Ti offriamo anche un confronto diretto tra Mercedes Classe G e Land Rover Defender 90 in modo da poter analizzare le somiglianze e le differenze tra di loro. Il cliente che vuole acquistare un veicolo del segmento Pure Off-Road troverà nel Land Rover Defender 90 un’alternativa alla Mercedes Classe G, che consideriamo la sua più chiara rivale.

Design, interni, capacità fuoristrada, comfort

Peso, consumi, prezzo eccessivo

Il classico di sempre, migliore che mai

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Prezzo per cambiare un filtro abitacolo Mercedes-Benz Classe A.

Prezzo per cambiare un motorino di avviamento Mercedes-Benz Classe A.