in

Confronto SUV: quale comprare nel 2023

Confronto SUV

Un approfondito confronto SUV del segmento delle auto off-road – SUV di medie dimensioni è uno di quelli che ha visto la maggiore espansione delle vendite negli ultimi anni. Da quando il pioniere e ancora di riferimento Nissan Qashqai ha inventato questa formula alternativa all’auto di famiglia con un formato elevato, tutte le marche hanno voluto scommettere fortemente su questa categoria.

Dai un’occhiata anche alle migliori auto di quest’anno, con il miglior rapporto qualità/prezzo

L’offerta di SUV di medie dimensioni è enorme e chiunque affronti questo segmento avrà molto difficoltà a fare la sua selezione.

Per coloro che vogliono concentrarsi sui marchi “premium” possono consultare direttamente il confronto dei SUV premium che analizza solo i modelli di marche prestigiose (anche se sono anche inclusi in questa guida) e coloro che hanno bisogno di 7 posti nel loro SUV, potrebbero dare un’occhiata alla guida corrispondente ai SUV a 7 posti.

È importante notare che tutti i SUV qui sotto sono auto pensate per l’asfalto o al massimo per guidare su piste in buone condizioni, il che li esclude come veri SUV. Quando portano la trazione integrale possono essere molto efficaci per guidare sulla neve o per salire pendenze scivolose, ma non sopporterebbero il duro trattamento in montagna che si suppone alle auto fuoristrada orientate alla campagna, per le quali abbiamo anche una guida specifica per veri SUV.

Confronto SUV: SUV medi

L’approccio dei SUV di medie dimensioni è fondamentalmente quello di un veicolo che serve a tutto – o quasi tutto – senza che i loro conducenti debbano pensare in ogni momento a dove andranno a guidare con la loro auto o a cosa devono caricare all’interno. Inoltre, il suo carico tecnologico si sta avvicinando sempre di più a quello delle autovetture tradizionali, quindi oggi è difficile mancare qualche elemento di equipaggiamento.

SEAT Ateca

L’Ateca è un’alternativa alla Nissan Qashqai. Può avere un sacco di attrezzature e una gamma di motori che va da 115 a 190 CV di potenza. La trazione integrale è un’opzione, un po’ estensibile al grande cambio a doppia frizione DSG.

Senza dubbio, uno degli acquisti più raccomandati del segmento se si cerca un veicolo spazioso con un interno ben rifinito e una dinamica di guida attraente, che ricordi poco un veicolo elevato e molto un’autovettura in uso. Naturalmente, è già un po’ veterano.

Sia SEAT Ateca che Opel Grandland appartengono alla stessa categoria SUV Compact, sono opzioni di acquisto rivolte allo stesso utente anche se con evidenti differenze estetiche, livelli di finitura e/o motorizzazioni.

PRO

Comportamento, abitabilità, bagagliaio, attrezzature

CONTRO

Cambio DSG costoso, attrezzatura a livello Reference, panca posteriore non scorrevole, design interno un po’ classico

Peugeot 3008

La Peugeot 3008 è un crossover compatto che è disponibile in un’unica carrozzeria a 5 porte e 5 posti. Ha un bagagliaio grande e vanta un’alta qualità di realizzazione

La Peugeot 3008, più economica dell’Opel Grandland Hybrid, è uno dei modelli più popolari nella sua categoria.

PRO
Design all’avanguardia, originalità, qualità dei materiali e costruzione, dinamica

CONTRO
Prezzo elevato, assenza di telecomandi fisici per la climatizzazione, troppi menu sul touch screen

Volvo XC40

La XC40 arriva con l’intenzione di competere con le Audi Q3, Mercedes GLA e BMW X1 scommettendo su un’estetica differenziata e molta tecnologia. Sia la qualità di realizzazione che la dotazione disponibile sono ad un livello eccellente. È anche il modello incaricato di rilasciare i nuovi motori a tre cilindri, con anche versioni microibride MHEV

Una grande alternativa all’interno del mercato dei SUV compatti premium se stai cercando tratti piacevoli ma diversi e, soprattutto, uno dei migliori interni sul mercato insieme a un carico tecnologico di alto livello, con il vantaggio dell’etichetta ECO della DGT.

Sia Volvo XC40 che Jaguar E-Pace appartengono alla stessa categoria SUV Compact Premium, sono opzioni di acquisto rivolte allo stesso utente anche se con evidenti differenze estetiche, livelli di finitura e/o motorizzazioni.

PRO
Design, qualità, gamma di motori, possibilità di equipaggiamento, sicurezza, etichetta ECO

CONTRO
Prezzi molto alti senza sconti, attrezzatura di serie giusta, opzioni costose

Nissan Qashqai

La Nissan Qashqai è un SUV compatto senza pretese fuoristrada, ma con l’impianto e la visibilità di un’auto leggermente elevata. È stato appena completamente aggiornato con un bel po’ di attrezzature disponibili, soprattutto per quanto riguarda gli aiuti alla guida.Il cliente che vuole acquistare un veicolo del segmento SUV Compact troverà nell’Opel Grandland un’alternativa alla Nissan Qashqai, che consideriamo il suo rivale più chiaro.

PRO

Rapporto dimensioni/attrezzature/prezzo, equilibrio generale

CONTRO
Tatto di guida, piccolo bagagliaio contro i rivali

Skoda Karoq

Simile alla SEAT Ateca con cui condivide molti pezzi, il nuovo Karoq mira a diventare l’alternativa un po’ più sobria ed elegante. Si distingue per l’ampio abitacolo e la notevole presentazione

Il SUV medio di Skoda è un ottimo acquisto per coloro che cercano un crossover familiare, con un sacco di attrezzature e una presentazione attenta che, tuttavia, pecca troppo convenzionale. Il Karoq è senza dubbio uno dei SUV più equilibrati sul mercato.

Il cliente che vuole acquistare un veicolo del segmento SUV Compact troverà nell’Opel Grandland Hybrid un’alternativa alla Skoda Karoq, che consideriamo il suo rivale più chiaro.

PRO
Ampiezza, bagagliaio, presentazione, possibilità di equipaggiamento, sedili Varioflex, sensazione di qualità

CONTRO
Perde la sportività di un Ateca in cambio di più comfort

Confronto SUV: SUV ibridi medi

L’elettrificazione è un percorso che la maggior parte delle case automobilistiche ha optato, un percorso che è anche evidente nell’offerta di SUV ibridi, sempre più abbondante. Ecco perché è già possibile trovare SUV medi con tutti i tipi di ibridazione, dai SUV microibridi, con etichetta ECO, ai SUV ibridi medi completi, anche con etichetta ECO della DGT.

Hyundai Tucson

Il Tucson è un crossover compatto dal design moderno, attraente e ampio. Si distingue per la sua presenza d’impatto, una qualità di finitura molto migliorata e l’ampia offerta di motori con etichetta ECO. Con versioni convenzionali e varianti con motori microibridi, la Hyundai Tucson è una grande scelta già dalle varianti di accesso grazie al suo buon impegno tra design, tecnologia, qualità ed efficienza dei suoi impianti di trazione.

Sia Hyundai Tucson che Opel Grandland appartengono alla stessa categoria SUV Compact, sono opzioni di acquisto rivolte allo stesso utente anche se con evidenti differenze estetiche, livelli di finitura e/o motorizzazioni.

PRO
Design, ampiezza, bagagliaio, possibilità di trazione integrale

CONTRO
Attrezzature quasi chiuse, prezzi rispetto alla generazione precedente

Kia Sportage

La Kia Sportage è un SUV molto spazioso a cinque posti, disponibile sia con trazione anteriore che con trazione integrale. La gamma Sportage ha motori a benzina e turbodiesel fino a 180 CV, così come versioni micro-ibride e ibride con etichetta ECO della DGT.

È vero che il suo design è attraente, ma è anche vero che la sua immagine sta già iniziando ad accusare il passare del tempo, cosa che accade anche con la dotazione tecnica e tecnologica, anche se le versioni microibride hanno permesso di rinnovare qualcosa la sua offerta meccanica. Naturalmente, è possibile trovarlo oggi con prezzi che, senza dubbio, valgono la pena.

Sia Kia Sportage che Opel Grandland Hybrid appartengono alla stessa categoria SUV Compact, sono opzioni di acquisto rivolte allo stesso utente anche se con evidenti differenze estetiche, livelli di finitura e/o motorizzazioni.

PRO
Design, presentazione, qualità delle finiture

CONTRO
Veterania, prezzo delle finiture medio-alti

Toyota RAV4 Hybrid

La nuova generazione è commercializzata solo con motori ibridi e ibridi plug-in e una dotazione molto ricca in tutti i sensi. Gli utenti potranno scegliere tra il sistema di trazione semplice o il totale a quattro ruote.

Con un design più moderno che mai e un interno in cui la finitura è stata rafforzata in modo più che notevole, la Toyota RAV4 Hybrid continua a offrire un eccellente compromesso tra prestazioni e versatilità, con il plus dell’affidabilità dei sistemi ibridi Toyota.

Sia Toyota RAV4 Hybrid che Opel Grandland Hybrid appartengono alla stessa categoria SUV Compact, sono opzioni di acquisto rivolte allo stesso utente anche se con evidenti differenze estetiche, livelli di finitura e/o motorizzazioni.

PRO
Consumi in uso urbano, silenzio, etichetta ECO e ZERO

CONTRO
Cambio rumoroso, prezzi elevati

Confronto SUV: SUV medi ibridi plug-in

L’ultimo passo dell’ibridazione è quello degli ibridi plug-in, con un sistema elettrico molto potente che permette di circolare in modalità 100% elettrica per diverse decine di chilometri. Inoltre, grazie alla loro tecnologia elettrica, i SUV ibridi plug-in medi ricevono l’etichetta ZERO della DGT.

Alfa Romeo Tonale Hybrid

L’Alfa Romeo Tonale per il nostro confronto SUV è la nuova scommessa C-SUV di Alfa Romeo, e cerca di complicare le cose per molti dei rivali che hanno già una lunga carriera alle spalle.

L’Alfa Romeo Tonale si posiziona come il modello di accesso della gamma. Ha un design differenziato proprio degli italiani, oltre a un generoso carico tecnologico. Si distingue anche per un buon comportamento dinamico, ma perde in alcune impostazioni e per essere basato su una piattaforma piuttosto vecchia, così come per avere un prezzo elevato.

Tra i modelli più popolari del segmento troviamo l’Alfa Romeo Tonale, anche se la BMW X2 Hybrid è anche una delle opzioni più apprezzate.

PRO
Design, carico tecnologico, comportamento dinamico

CONTRO
Qualità di alcune finiture, piattaforma un po’ obsoleta, prezzo elevato

Volvo XC40 Hybrid

La XC40 arriva con l’intenzione di competere con le Audi Q3, Mercedes GLA e BMW X1 scommettendo su un’estetica differenziata e molta tecnologia. Sia la qualità di realizzazione che la dotazione disponibile sono ad un livello eccellente. È anche il modello incaricato di rilasciare i nuovi motori a tre cilindri, con anche versioni microibride MHEV

Una grande alternativa all’interno del mercato dei SUV compatti premium se stai cercando tratti piacevoli ma diversi e, soprattutto, uno dei migliori interni sul mercato insieme a un carico tecnologico di alto livello, con il vantaggio dell’etichetta ECO della DGT.

Sia Volvo XC40 che Jaguar E-Pace appartengono alla stessa categoria SUV Compact Premium, sono opzioni di acquisto rivolte allo stesso utente anche se con evidenti differenze estetiche, livelli di finitura e/o motorizzazioni.

PRO
Design, qualità, gamma di motori, possibilità di equipaggiamento, sicurezza, etichetta ECO

CONTRO
Prezzi molto alti senza sconti, attrezzatura di serie giusta, opzioni costose

BMW X2 Hybrid

L’alternativa più dinamica di BMW nel segmento dei crossover compatti è la X2, un nuovo membro che perde una certa versatilità rispetto alla X1 ma vince nell’immagine sportiva. Condividono molti elementi e la gamma, però, è un po’ limitata in una prima fase commerciale

Nonostante sia meno familiare e polivalente di suo fratello la BMW X1, la X2 continua a mantenere le qualità dei SUV BMW con un tocco molto più dinamico e giovanile, risultando anche più adatto alla circolazione eminentemente urbana.

La BMW X2, più economica dell’Alfa Romeo Tonale ibrida, è uno dei modelli più popolari nella sua categoria.

PRO
Qualità delle finiture, comportamento, possibilità di equipaggiamento

CONTRO
Prezzo elevato, attrezzatura di serie, gamma iniziale limitata

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0
suv compatti etichetta ZERO

SUV compatti etichetta ZERO: top 2023

SUV piccoli

SUV piccoli: i migliori del 2023