in

I migliori SUV compatti con l’etichetta ZERO

Il mercato dei SUV compatti è in crescita. È, infatti, una delle classi di veicoli più apprezzate del momento, con centinaia di migliaia di acquirenti che ogni anno acquistano un’auto nuova di questo tipo. Con l’avvento dell’elettrificazione, i SUV stanno diventando più versatili e, allo stesso tempo, più efficienti , migliorando le loro prestazioni e riducendo al minimo il loro impatto ambientale.

In questa guida all’acquisto passeremo in rassegna i SUV compatti con etichetta ZERO in commercio , quelli che, o perché hanno una meccanica ibrida plug-in o perché utilizzano direttamente un sistema 100% elettrico, ottengono la valutazione più favorevole da la DGT . Sappiamo già che le auto elettriche stanno diventando sempre più diffuse, quindi puoi anche rivedere l’offerta di tutte le auto elettriche in commercio , anche se se quello che cerchi è un SUV con più packaging senza rinunciare all’etichetta ZERO, puoi farlo dai anche un’occhiata alla nostra guida all’acquisto di SUV premium con etichetta ZERO .

SUV compatto ibrido plug-in

I SUV compatti ibridi plug-in stanno diventando sempre più diffusi nel nostro mercato. I clienti sembrano aver accolto con favore questo tipo di tecnologia, che combina la maggior parte dei vantaggi di un’auto elettrica in un unico veicolo con la tranquillità di utilizzare un veicolo alimentato da un motore a combustione, pur mantenendo l’ etichetta ZERO della DGT . Sia i marchi generalisti che le aziende premium hanno adottato questa tecnologia, attualmente disponibile nella maggior parte dei marchi sul mercato.

Mercedes GLA PHEV

La Mercedes-Benz GLA è disponibile anche con un’interessante variante ibrida plug-in che offre le prestazioni di una potente versione a benzina con il comfort e l’efficienza di una elettrica. Con una batteria di oltre 10 kWh di capacità utile, il GLA è uno degli ibridi plug-in più competenti.

Questo modello è un SUV-C pensato per quei clienti che cercano un veicolo con un’immagine molto versatile e non vogliono rinunciare alla qualità e alle possibilità di equipaggiamento di un veicolo di marca premium. È anche un veicolo con grande capacità di personalizzazione e un carico tecnologico di prim’ordine.

Ricorda che abbiamo anche un confronto diretto Mercedes GLA PHEV vs Lexus UX in modo da poter verificare i vantaggi e gli svantaggi di ciascun modello. Secondo i nostri esperti, la Mercedes GLA PHEV ha una valutazione superiore alla Lexus UX nonostante il suo prezzo di mercato.

Immagine, attrezzatura, efficienza della meccanica elettrica

Prezzo molto alto, diminuzione dello spazio del bagagliaio

Un ibrido plug-in con un’immagine premium e molte possibilità

Volvo XC40 PHEV

La Volvo XC40 ha anche due varianti ibride plug-in che offrono più di 40 chilometri di autonomia elettrica con un piacere di guida senza pari, superando sempre i 200 CV di potenza avvolti in un’atmosfera di lusso e modernità

Questo veicolo è un C-SUV sviluppato su una piattaforma modulare di nuova generazione che cerca di convincere quei clienti che sono alla ricerca di un’opzione di mobilità con tocchi ecologici ma che in nessun momento intendono rinunciare alle possibilità offerte da un marchio premium in termini di design ., personalizzazione, attrezzature e qualità costruttiva.

Ti offriamo anche un confronto diretto tra la Volvo XC40 PHEV e la DS3 Crossback E-Tense elettrica in modo che tu possa analizzare le somiglianze e le differenze tra loro. Il cliente che desidera acquistare un veicolo nel segmento dei SUV compatti Premium troverà nella DS3 Crossback E-Tense elettrica un’alternativa alla Volvo XC40 PHEV, che consideriamo la sua più chiara rivale.

Progettazione, qualità costruttiva, dotazioni di sicurezza, etichetta ZERO

Prezzo, autonomia elettrica altamente variabile a seconda della guida

Il più piccolo ibrido plug-in di Volvo

Audi Q3 Sportback PHEV

La sua carrozzeria coupé insieme alla meccanica ibrida plug-in ne fanno uno di quei SUV alla moda, ideale per i clienti più ricchi che vogliono circolare all’ultima moda.

L’Audi Q3 Sportback PHEV è l’ideale per quei clienti che cercano un SUV molto completo, con le ultime tecnologie di propulsione, comfort e sicurezza e che, sì, non hanno problemi quando si tratta di “aprire il portafoglio”.

Se vuoi analizzare più in dettaglio le differenze e le somiglianze tra Audi Q3 Sportback PHEV e Lexus UX , puoi farlo nel confronto diretto di entrambi i modelli. Sia Audi Q3 Sportback PHEV che Lexus UX appartengono alla stessa categoria Premium Compact SUV, sono opzioni di acquisto rivolte allo stesso utente anche se con evidenti differenze estetiche, allestimenti e / o motorizzazioni.

Design, tecnologia ibrida plug-in, etichetta ZERO

Prezzo, peso

Un SUV completo

Audi Q3 PHEV

La versione ibrida plug-in di Audi Q3 è particolarmente adatta per l’uso urbano.

Il Q3 PHEV diventa un’ottima opzione per chi cerca un SUV compatto con tecnologia ibrida plug-in senza voler rinunciare al piacere di guida e alla tecnologia di un modello di marca premium.

Ricorda che abbiamo anche un confronto diretto Audi Q3 PHEV vs BMW X1 PHEV in modo da poter verificare i vantaggi e gli svantaggi di ciascun modello. Sia l’Audi Q3 PHEV che la BMW X1 PHEV appartengono a marchi premium, ci è garantito un livello di finiture.

Design, tecnologia, etichetta ZERO

Prezzo, peso, consumi con batteria scarica

Un altro SUV ibrido plug-in con un approccio premium

MINI Countryman PHEV

La MINI Countryman PHEV è la versione “pulcino” della BMW Serie 2 Active Tourer PHEV con la quale condivide piattaforma e meccanica e dalla quale si distingue per un design molto differenziato e molto tipico del marchio. Questo è l’ibrido plug-in per chi ama guidare (e può permettersi un’auto così costosa ed esclusiva) Puoi controllare qui tutti i dati della MINI Countryman PHEV

Con un’immagine completamente riconoscibile come MINI, la MINI Countryman PHEV è il veicolo perfetto per chi cerca un modello con un’estetica molto personale, con interni divertenti e versatili e, soprattutto, con la qualità delle prestazioni che ci si aspetta da un veicolo prodotto da un marchio di proprietà di BMW. Come se non bastasse, le sue dotazioni e possibilità di personalizzazione sono praticamente illimitate.

Se vuoi analizzare più in dettaglio le differenze e le somiglianze tra la MINI Countryman PHEV e la Mercedes GLA PHEV , puoi farlo nel confronto diretto di entrambi i modelli. Il cliente che vuole acquistare un veicolo nel segmento dei SUV compatti Premium troverà nella Mercedes GLA PHEV un’alternativa alla MINI Countryman PHEV, che consideriamo la sua più chiara rivale.

Design, feeling di guida, prestazioni, esclusività

Prezzo elevato, consumo in modalità termica

Tecnologia e design di prim’ordine a un prezzo di design e tecnologia di prim’ordine

Kia Xceed PHEV

La Kia X-Ceed è la versione crossover della Kia Ceed, dalla quale deriva direttamente, con una versione ibrida plug-in (PHEV) che permette di moltiplicare la sua versatilità e utilizzo, soprattutto nei caschi urbani Vedi gamma e prezzi della Kia Xceed PHEV

KIA propone l’Xceed come risposta a quei clienti che sono alla ricerca di un modello crossover dall’estetica sportiva e avventurosa ma che, grazie alle sue dimensioni e al suo aspetto, non sia troppo lontano da ciò che rappresenta una compatta classica, mantenendo anche l’interno della sua fratello Kia Ceed.

Puoi anche dare un’occhiata al nostro confronto tra Kia Xceed PHEV e Citroën C5 Aircross e vedere i punti di forza di ciascuno. Secondo i nostri esperti, la Kia Xceed PHEV è valutata più alta della Citroën C5 Aircross nonostante il suo prezzo di mercato.

Immagine differenziata, dotazione, etichetta ZERO della DGT

Peso elevato, stivale più basso rispetto alla variante con motore termico

Uno dei crossover del segmento C più attraenti del momento

Jaguar E-Pace PHEV

La Jaguar E-Pace offre con la sua variante PHEV una versione dal taglio ecologico e versatile, con poco più di 40 chilometri di autonomia in modalità 100% elettrica, un’etichetta ZERO della DGT e un’estetica molto premium.

L’azienda inglese ha creato con la E-Pace un C-SUV che rappresenta il modello di accesso alla gamma SUV di Jaguar, offrendo una buona alternativa per quei clienti che cercano un modello di SUV con pretese civiche, un’immagine molto premium e un interno in quello che la qualità e la personalizzazione sono due delle sue migliori risorse

Se vuoi analizzare più in dettaglio le differenze e le somiglianze tra Jaguar E-Pace PHEV e Mercedes GLA PHEV , puoi farlo nel confronto diretto di entrambi i modelli. La Jaguar E-Pace PHEV, più economica della Mercedes GLA PHEV, è uno dei modelli più apprezzati nella sua categoria.

Design, interni, etichetta ZERO

Prezzo, capacità fuoristrada

Una delle Jaguar più interessanti del momento

Kia Niro PHEV

Il Niro PHEV ha la possibilità di ricaricarsi collegandosi alla rete elettrica e una batteria molto più grande rispetto al convenzionale ibrido Niro. Ciò significa che è molto più costoso, arrivando a un prezzo molto simile a quello del puro NIro elettrico stesso. Pertanto, questa vettura è consigliata solo a chi la utilizza quotidianamente in città, caricandola tutte le sere e vuole fare sporadicamente lunghi viaggi che impediscono loro di avere un’elettrica.

Con un massimo di 12 mesi e meno di 2.000 km hai una Kia Niro PHEV / km0 di scorta più economica allo stesso livello di equipaggiamento, ma hai anche una Kia Niro PHEV a noleggio da € 565 o anche come opzione più economica per avere un’auto, un Usato Kia Niro PHEV .

Il produttore coreano ha creato un veicolo che rappresenta una delle opzioni più apprezzate nel segmento C-SUV, essendo uno dei crossover più apprezzati nella gamma del produttore coreano. Con un design più vicino a quello di un’autovettura che a quello di un fuoristrada, il Niro PHEV si distingue per la sua dotazione di serie e per l’efficienza della sua meccanica ibrida plug-in.

Puoi anche dare un’occhiata al nostro confronto tra Kia Niro PHEV e Citroën C5 Aircross PHEV e vedere i punti di forza di ciascuno. Sia Kia Niro PHEV che Citroën C5 Aircross PHEV appartengono alla stessa categoria dei SUV Compatti, sono opzioni di acquisto rivolte allo stesso utente anche se con evidenti differenze estetiche, allestimenti e / o motorizzazioni.

Prezzo competitivo all’interno dei PHEV, qualità costruttiva, spazio interno

L’efficienza penalizzata dal peso quando si guida a benzina, richiede un punto di ricarica in casa

Non è solo ibrido, non è solo elettrico … è ibrido plug-in

Peugeot 3008 PHEV

La Peugeot 3008 PHEV è la variante ibrida plug-in della nota 3008. Oltre ad essere la versione più costosa e potente, è anche l’unica ad avere l’etichetta Zero emissioni. L’opzione di trazione anteriore ha 225 CV di potenza, mentre l’opzione di trazione integrale (anteriore termica e posteriore elettrica) denominata HYBRID4 non ha meno di 300 CV.Potete controllare qui tutti i dati Peugeot 3008 PHEV

Il modello francese è un C-SUV chiamato a guidare il segmento, rappresentando una delle opzioni più equilibrate sul mercato. Creato per accontentare, ha un design accattivante ma senza eccessi, a cui si aggiunge un interior design modernista e materiali molto curati. Inoltre, grazie alla sua meccanica ibrida plug-in, è un’opzione altamente consigliata per chi cerca un SUV da utilizzare senza paura in ambienti urbani.

Se vuoi analizzare più in dettaglio le differenze e le somiglianze tra Peugeot 3008 PHEV e Citroën C5 Aircross , puoi farlo nel confronto diretto di entrambi i modelli. La Peugeot 3008 PHEV, più economica della Citroën C5 Aircross, è uno dei modelli più apprezzati della sua categoria.

Etichetta zero, possibilità di trazione integrale, silenziosità di guida, comportamento in città

Sovrappeso e troppo caro, pur essendo un 3008

L’opzione più costosa ed esclusiva della 3008

BMW X2 PHEV

Con una meccanica ibrida plug-in che supera i 200 CV, la BMW X2 PHEV è uno dei SUV compatti ibridi plug-in più attraenti del momento, ottenendo anche l’etichetta ZERO della DGT grazie alla sua propulsione elettrica che supera i 40 km.

La BMW X2 PHEV è un C-SUV dal taglio urbano, con un chiaro orientamento giovanile che lo distingue dalla più convenzionale BMW X1. Con la sua meccanica ibrida plug-in percorre decine di km in modalità elettrica, distinguendosi anche per efficienza, design e possibilità di equipaggiamento.

Dai un’occhiata al confronto tra BMW X2 PHEV e Jaguar E-Pace MHEV e guarda i punti salienti di ciascuno dei modelli. La BMW X2 PHEV, più economica della Jaguar E-Pace MHEV, è uno dei modelli più apprezzati della sua categoria.

Design, impianto elettrico con etichetta ZERO

Interni un po ‘antiquati

Una versione molto interessante

SUV compatto elettrico

L’elettrificazione nella sua massima espressione è una realtà anche nel campo dei SUV compatti, una delle carrozzerie più apprezzate sul mercato e, quindi, più propensa ad ampliare la propria gamma di versioni. Il numero di SUV elettrici compatti è in aumento, con autonomia ragionevoli che, sì, richiedono ancora una certa pianificazione quando si fanno lunghi viaggi. Sul terreno urbano, invece, mostrano il loro lato migliore in termini di autonomia. Va ricordato che, inoltre, i SUV compatti elettrici ricevono l’etichetta ZERO dalla DGT.

Lexus UX300e elettrico

La prima serie elettrica prodotta da Lexus si è rivelata un SUV compatto che ha tutto il buon know-how di Lexus condensato in un corpo di dimensioni contenute alimentato da un impianto elettrico con 204 CV di potenza e un’autonomia reale di circa 250 km

La Lexus UX300e è un C-SUV 100% elettrico dotato di un sistema di propulsione da 204 CV che gli consente di offrire prestazioni sufficienti per la vita quotidiana, rappresentando un’ottima opzione per gli utenti più esigenti in termini di design, qualità delle finiture . o tecnologia di sicurezza, anche se il suo spazio interno non è dei migliori

Come se non bastasse, puoi dare un’occhiata al confronto tra la Lexus elettrica UX300e e l’Audi Q3 Sportback PHEV per vedere quali sono i punti cardine di ciascun modello. Sebbene la Lexus elettrica UX300e abbia un prezzo inferiore rispetto all’Audi Q3 Sportback PHEV, i nostri esperti valutano l’Audi Q3 Sportback PHEV più alta.

Design, qualità, guida fluida

Prestazioni elettriche, autonomia, prezzo

L’ultima novità di Lexus segna una svolta

BMW iX3 elettrica

La BMW iX3 è la versione 100% elettrica della BMW X3. Ci è voluto molto tempo per arrivare, ma grazie al lavoro che il marchio ha svolto, è un’ottima opzione nel segmento dei SUV elettrici di medie dimensioni, godendo anche dell’etichetta ZERO della DGT.

Pertanto, l’iX3 rappresenta l’opzione elettrica di BMW nel mercato dei D-SUV, offrendo un’autonomia elettrica più che notevole che, senza dubbio, è uno dei suoi migliori punti di forza. Come in tutte le elettriche, la fluidità di guida è fuori dubbio, qualcosa che viene amplificato in un modello di marca premium che, inoltre, offre molte attrezzature e spazio interno.

Se vuoi analizzare più in dettaglio le differenze e le somiglianze tra la BMW iX3 elettrica e la BMW X2 , puoi farlo nel confronto diretto di entrambi i modelli. Sia la BMW iX3 elettrica che la BMW X2 appartengono alla stessa categoria dei SUV Compatti Premium, sono opzioni di acquisto rivolte allo stesso utente anche se con evidenti differenze estetiche, allestimenti e / o motorizzazioni.

Design, dotazione di serie, autonomia elettrica

Prezzo, solo con trazione posteriore

Una BMW elettrica con un’autonomia più che notevole

Kia e-Niro elettrico

La Kia e-Niro è tecnicamente la stessa vettura della Hyundai elettrica IONIQ, con la quale condivide piattaforma e meccanica, ma in questo caso in un formato SUV un po ‘più spazioso e allo stesso tempo più corto. Ha un’autonomia fino a 455 km in WLTP (realistico) che è un vero record, grazie alle sue batterie da 64 kWh.

Con fino a 12 mesi e meno di 2.000 km hai una Kia e-Niro elettrica di scorta / km0 più economica allo stesso livello di equipaggiamento, ma hai anche una Kia e-Niro elettrica a noleggio da € 540 o anche come opzione più economica per avere una macchina, una Kia e-Niro elettrica usata.

Questo crossover coreano è un C-SUV 100% elettrico che è la terza alternativa di mobilità all’interno della gamma Niro dopo Niro HEV e Niro PHEV. Con un design praticamente riconducibile a quello dei suoi fratelli di gamma, si distingue per il suo carico tecnologico e, soprattutto, per avere uno dei sistemi di propulsione elettrica più efficienti sul mercato.

Per poter valutare meglio le differenze e le somiglianze tra Kia e-Niro elettrico e Citroën C5 Aircross, hai a tua disposizione il nostro eccezionale confronto dove puoi farlo rapidamente e facilmente. La Kia e-Niro elettrica, più economica della Citroën C5 Aircross, è uno dei modelli più apprezzati della sua categoria.

Alta autonomia, pratico formato urbano e familiare

Prezzo elevato, come tutte le elettriche

Con questo elettrico puoi pensare di viaggiare

DS3 Crossback E-Tense Electric

La DS 3 Crossback e-Tense è la versione 100% elettrica della DS3 Crossback. Condivide piattaforma e meccanica con Opel Corsa-e e Peugeot e-206, che la superano in autonomia e abbassano notevolmente il suo prezzo per essere auto più piccole e senza aspirazioni premium. Il suo motore da 136 CV e la batteria da 50 kWh gli conferiscono un’autonomia di 300 km WLTP (realistica), sufficiente per viaggi brevi.

L’azienda più raffinata del gruppo PSA, DS, ha creato un piccolo B-SUV che, grazie al suo propulsore 100% elettrico, si posiziona come l’unico B-SUV elettrico sul mercato da un produttore premium. Il suo design e la qualità costruttiva sono i suoi migliori punti di forza, anche se, d’altra parte, il suo spazio interno non è l’ideale per un uso intenso.

Come se non bastasse, puoi dare un’occhiata al confronto tra la DS3 Crossback E-Tense elettrica e la Range Rover Evoque PHEV per vedere quali sono i punti chiave di ogni modello. Il cliente che vuole acquistare un veicolo nel segmento dei SUV compatti Premium troverà nella Range Rover Evoque PHEV un’alternativa alla DS3 Crossback E-Tense elettrica, che consideriamo la sua più chiara rivale.

Stile differenziato, dettagli estetici

Prezzo molto alto, spazio interno utile

Stile francese ed esclusività a prezzi tedeschi premium

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Prezzo per la manutenzione di Mercedes-Benz Classe A

lowered lifestyle

Prezzo per cambiare una cinghia di distribuzione Mercedes-Benz Classe A.