in

Quanto tempo ci vuole per caricare una batteria EV?

caricare una batteria EV

Una delle lamentele più comuni che gli acquirenti di auto hanno sui veicoli elettrici (EV) è che impiegano troppo tempo per caricarsi. Questa lamentela impedisce a molti potenziali clienti di acquistare auto elettriche. Tuttavia, se si conosce la tecnologia, i tempi di ricarica per una batteria EV hanno molto più senso.

Inoltre, la lunga ricarica della batteria EV potrebbe presto essere un ricordo del passato.

Quanto tempo ci vuole per caricare la batteria media EV?

Il rifornimento della batteria di un veicolo elettrico dipende da diversi fattori. Innanzitutto, diversi tipi di caricabatterie influiscono sui tempi di ricarica.

I caricabatterie sono generalmente di livello 1, 2 o 3, con 3 che sono i caricabatterie più veloci.

Ad esempio, un tipico caricabatterie Tesla di livello 2 impiegherà circa 6,5 ore per caricare la Tesla Model 3 Long Range.

Anche se può sembrare un tempo molto lungo, è un miglioramento rispetto ai vecchi veicoli elettrici.

Successivamente, i tempi di ricarica possono dipendere dalle dimensioni della batteria nel tuo EV. Se il tuo veicolo ha una grande capacità in kilowattora (kWh), il rifornimento con il caricabatterie di livello 1 domestico potrebbe richiedere molto tempo.

Ci sono modi per caricare una batteria EV più velocemente?

Secondo Kelley Blue Book (KBB), i caricabatterie di livello 3, noti anche come caricabatterie rapidi DC (DCFC), sono più veloci dei livelli 1 e 2. Inoltre, alcune case automobilistiche come Tesla hanno le proprie versioni di caricabatterie rapidi. Ad esempio, Tesla afferma che il suo Supercharger può caricare una batteria in appena quindici o venti minuti.

Cosa puoi fare per far durare più a lungo la tua batteria EV?

Diversi fattori influenzano la durata della batteria EV. In primo luogo, le temperature estreme possono influire negativamente sull’autonomia di guida. Ad esempio, guidare a temperature inferiori a 20 gradi Fahrenheit potrebbe ridurre l’autonomia di guida di oltre il 40 percento.

Successivamente, proprio come la batteria del tuo cellulare, sovraccaricare o consentire a una batteria EV di scaricarsi completamente potrebbe essere dannoso. KBB · afferma che l’intervallo ottimale è superiore al 20% e inferiore all’80%. Alcuni caricabatterie veloci rallentano persino le loro velocità di ricarica per proteggere le batterie al di fuori di questo intervallo.

La ricarica di un veicolo elettrico sarà mai veloce?

Secondo Business Insider, Ford e Purdue University hanno collaborato a una “svolta” nella tecnologia di ricarica rapida. La tecnologia di Ford è un cavo di ricarica rapida che incorpora un componente di raffreddamento. Di conseguenza, il sistema di raffreddamento consente al cavo di gestire una corrente molto maggiore. Ford e Purdue University sperano che una tecnologia come questa sarà in grado di ricaricare una batteria EV in soli cinque minuti..

Dovresti aspettare di comprare un’auto elettrica?

Sebbene le batterie EV richiedano ancora un po ‘di tempo per caricarsi, la tecnologia sta diventando più veloce, più sicura e più comune. Inoltre, i progressi nell’architettura potrebbero comportare velocità di ricarica paragonabili al riempimento del serbatoio del gas. Mentre questo sembra fantascienza per ora, aziende come Ford e Tesla stanno facendo progressi su base regolare.

Scorri verso il basso fino al seguente articolo per saperne di più su alcune considerazioni sull’acquisto di un veicolo elettrico.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0
auto ibride compatte

Le 5 nuove auto ibride compatte con le migliori recensioni

Trunk Organizer

I migliori organizzatori per bagagliaio, come ottenere il massimo dello spazio