in

Incentivi auto 2024: fondi esauriti per le auto usate

Incentivi auto 2024: fondi esauriti per le auto usate

Gli incentivi auto 2024, introdotti dal governo per promuovere l’acquisto di veicoli a basse emissioni e sostenere il mercato dell’usato, stanno registrando una rapida riduzione delle risorse disponibili. In particolare, i fondi destinati alle auto usate sono ormai esauriti, lasciando solo una manciata di euro a disposizione.

In questo articolo analizzeremo la situazione attuale dei fondi e l’impatto di questo esaurimento sul mercato automobilistico.

La situazione attuale dei fondi per gli incentivi auto

Panoramica dei fondi disponibili

A poco più di dieci giorni dall’attivazione della piattaforma per la raccolta delle prenotazioni, facciamo il punto sulla disponibilità dei fondi per le diverse categorie di veicoli:

  • Veicoli con emissioni tra 0 e 20 g/km di CO2 (elettriche e plug-in): rimangono solo 422 euro.

  • Veicoli con emissioni tra 21 e 60 g/km di CO2: disponibili ancora 103.444.658 euro.
  • Veicoli con emissioni tra 61 e 135 g/km di CO2: fondi rimanenti pari a 179.862.400 euro.
  • Auto usate: rimangono appena 926 euro.

Questi dati mostrano chiaramente come i fondi per le auto usate si siano esauriti rapidamente, seguiti dalle vetture elettriche che hanno visto un esaurimento altrettanto rapido il primo giorno di attivazione degli incentivi.

Impatto dell’esaurimento dei fondi

Auto usate

L’esaurimento dei fondi per le auto usate ha un impatto significativo sul mercato. Questo segmento, già in crescita grazie agli incentivi, dovrà ora affrontare una fase di rallentamento. Gli acquirenti che avevano programmato di approfittare degli incentivi si trovano ora di fronte alla necessità di rivedere le loro decisioni di acquisto.

Veicoli elettrici

Anche il fondo per i veicoli elettrici, ridotto a soli 422 euro, segnala un esaurimento pressoché totale. Questo potrebbe rallentare l’adozione di veicoli elettrici, nonostante la crescente domanda e l’interesse per soluzioni di mobilità sostenibile.

Analisi delle fasce di emissioni e fondi residui

Emissioni tra 0 e 20 g/km di CO2

Questa categoria include principalmente veicoli elettrici puri e alcune rare eccezioni di plug-in hybrid. La disponibilità di soli 422 euro evidenzia l’alta domanda per questi veicoli e l’insufficienza dei fondi stanziati inizialmente.

Emissioni tra 21 e 60 g/km di CO2

Questa fascia include molti veicoli ibridi plug-in. Con oltre 103 milioni di euro ancora disponibili, questa categoria ha ancora margini per incentivare nuovi acquisti, anche se la velocità con cui i fondi vengono utilizzati indica che potrebbero esaurirsi presto.

Emissioni tra 61 e 135 g/km di CO2

I veicoli in questa categoria sono generalmente ibridi e alcune auto a benzina e diesel a basse emissioni. Con quasi 180 milioni di euro ancora disponibili, questa fascia rappresenta la maggior parte dei fondi residui, indicando un possibile focus del mercato su questi veicoli nei prossimi mesi.

L’esaurimento rapido dei fondi per gli incentivi auto 2024, in particolare per le auto usate e i veicoli elettrici, dimostra l’elevato interesse dei consumatori verso soluzioni di mobilità più ecologiche e convenienti. Tuttavia, la mancanza di fondi potrebbe rallentare questa transizione, richiedendo possibili interventi aggiuntivi da parte del governo per sostenere ulteriormente il mercato. Gli acquirenti interessati a beneficiare degli incentivi dovrebbero agire rapidamente, considerando le disponibilità residue e pianificando i loro acquisti di conseguenza.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0
Aumento dei Prezzi delle Tesla Model 3: Una Guida Completa

Aumento dei Prezzi delle Tesla Model 3: Una Guida Completa

Volkswagen Golf SVI AK47 GTI: La Sportiva a Prova di Proiettile

Volkswagen Golf SVI AK47 GTI: La Sportiva a Prova di Proiettile