in

Auto nuove economiche: le migliori nel 2023

Auto nuove economiche

In tempi di crisi, la ricerca di auto nuove economiche è diventata per molti una necessità. Il mercato dell’usato può essere allettante, ma le auto nuove più economiche sul mercato competono quasi direttamente con l’opzione dell’usato, fornendo un plus di garanzia e una notevole riduzione del rischio di acquisto, oltre al valore aggiunto dell’auto nuova di zecca.

Dai un’occhiata anche alle migliori auto di quest’anno, con il miglior rapporto qualità/prezzo

I produttori sono perfettamente consapevoli di questo bisogno e hanno lanciato da tempo offerte interessanti, e anche modelli o marche complete la cui filosofia è quella di offrire auto nuove, ma così economiche da essere messe a portata di quasi tutte le tasche.

Li abbiamo quasi in ogni categoria, quindi cercheremo di raccoglierli.

Auto nuove economiche urbane

Citroën AMI elettrica

Un quadriciclo leggero che può essere acquistato attraverso il sito web di Citroën e può essere guidato da quando aveva 15 anni.

È economico e può essere la scusa ideale per non comprare uno scooter agli adolescenti

Sia Citroën AMI elettrico che Hyundai i10 appartengono alla stessa categoria Urbano, sono opzioni di acquisto rivolte allo stesso utente anche se con evidenti differenze estetiche, livelli di finitura e/o motorizzazioni.

PRO
Prezzo, più sicuro di uno scooter, zero emissioni

CONTRO
Qualità, attrezzature, autonomia, prestazioni

Hyundai i10

La Hyundai i10 è una piccola utilitaria molto ampia, versatile e ben presentata. Ha una dotazione di serie in sicurezza molto completa. È stato completamente rinnovato nel 2020.

Anche se il prezzo della Hyundai i10 è leggermente superiore a quello della Citroën AMI elettrica, anche la sua valutazione complessiva è superiore, quindi i nostri esperti lo valutano in modo superiore.

PRO
Sicurezza, praticità, manovrabilità, utilizzo interno

CONTRO
Prezzo un po’ alto, cambio robotizzato, nessuna opzione alternativa

Fiat Panda

La Fiat Panda è una piccola utilitaria commercializzata in un’unica carrozzeria a 5 porte, disponibile anche con motori sia a benzina che ibridi mild-hybrid con etichetta ECO della DGT.

Con una carrozzeria molto polivalente e un interno in cui lo spazio è la nota dominante, la FIAT Panda è offerta anche con una variante con motore ibrido mild-hybrid che gli permette di ridurre i consumi in città e, oltre a godere dei vantaggi dell’etichetta ECO della DGT.

Il cliente che vuole acquistare un veicolo del segmento Urbano troverà nella Citroën AMI elettrica un’alternativa alla Fiat Panda, che consideriamo il suo rivale più chiaro.

PRO
Prezzo insuperabile, spazio interno, praticità, economia

CONTRO
Percezione generale di qualità equa, prestazioni limitate

Auto nuove economiche utilitarie

Dacia Spring elettrica

La Dacia Spring è un modello 100% elettrico prodotto in Cina che si distingue soprattutto per il suo prezzo molto stretto e una motorizzazione con una potenza insolitamente bassa nei tempi attuali. Con gli aiuti ha una tariffa quasi imbattibile La Dacia Spring arriva come la prima auto elettrica al 100% dell’azienda rumena, cercando di stabilirsi come l’auto elettrica più economica e conveniente sul mercato. Senza dubbio, un obiettivo molto allettante, anche se non senza sacrificare certi aspetti per poter essere catalogato come tale.

Anche se godremo del distintivo ZERO della DGT e di tutti i suoi vantaggi, in generale la Dacia Spring è un’auto umile. Le sue qualità interne sono lontane da quelle di molti dei suoi rivali più vicini così come la qualità del rotolamento; anche se questo non gli impedisce che sia un’auto ideale per coprire i viaggi urbani.

Il cliente che vuole acquistare un veicolo del segmento Utility Crossover troverà nella Ford Ecosport un’alternativa alla Dacia Spring elettrica, che consideriamo il suo rivale più chiaro.

PRO

Prezzo adeguato, autonomia sufficiente, 5 porte

CONTRO
Prestazioni eque, tempo di ricarica

Dacia Sandero

La Dacia Sandero è un’utilitaria disponibile in carrozzeria a 5 porte. È un’auto degna ed economica. Senza dubbio uno dei veicoli più popolari sul mercato, la Dacia Sandero è ora un urbano con tutte le leggi, con un certo tocco “low-cost” che, a sua volta, gli conferisce quel fascino dei veicoli più semplici, anche se ora il suo design è più elaborato sia all’interno che all’esterno, con un abitacolo molto capace in termini di spazio che, inoltre,

Tra i modelli più popolari del segmento troviamo la Dacia Sandero, anche se l’Opel Corsa-e elettrica è anche una delle opzioni più apprezzate.

PRO

Prezzo senza concorrenza, spazio e malterio, manutenzione accessibile

CONTRO
Qualità percepita un po’ giusta, possibilità di equipaggiamento

SEAT Ibiza

La SEAT Ibiza 5 porte parte da 13.840 € nella sua versione base Reference. La quinta generazione è molto più matura delle precedenti, mantenendo il tocco divertente del marchio.

L’urbano spagnolo è uno dei prodotti più rotondi che SEAT ha in vendita. Con il suo design “mini-Leon”, la SEAT Ibiza è una grande città grazie a una dinamica di guida di prim’ordine. Tuttavia, il suo interno non è uno dei migliori, soprattutto in termini di qualità percepita.

Sia SEAT Ibiza che Opel Corsa appartengono alla stessa categoria Utility, sono opzioni di acquisto rivolte allo stesso utente anche se con evidenti differenze estetiche, livelli di finitura e/o motorizzazioni.

PRO

Comportamento, ampiezza interna, possibilità di equipaggiamento, tecnologia

CONTRO
Plastiche dure per tutte le superfici, prezzo un po’ alto

Hyundai i20

La Hyundai i20 è un’utilitaria disponibile in carrozzeria a cinque porte con una lunghezza di poco più di 4 metri. È disponibile in versioni convenzionali e anche con finitura sportiva N.

Se ti piace la sua immagine, forse ti piace, in generale, il modello coreano. Al di là del suo aspetto un po’ “stramotico”, la Hyundai i20 è una grande alternativa ai modelli più classici del segmento, con un ottimo carico tecnologico e attrezzature sia di comfort che di sicurezza che la collocano come uno dei migliori prodotti in rapporto qualità-prezzo.

Sia Hyundai i20 che Opel Corsa-e elettrico appartengono alla stessa categoria Utility, sono opzioni di acquisto rivolte allo stesso utente anche se con evidenti differenze estetiche, livelli di finitura e/o motorizzazioni.

PRO
Qualità di fabbricazione, attrezzature, design personale

CONTRO
Design personale, prezzo elevato, nessuna opzione diesel

Auto nuove economiche compatte

Hyundai i30

La nuova Hyundai i30 è una compatta al momento disponibile solo in carrozzerie a cinque porte. Un’alternativa familiare e versioni di carattere sportivo saranno aggiunte in seguito. La terza generazione si distingue per la sua qualità di terminazione, le possibilità di equipaggiamento e i motori diesel e benzina microinibiti.

Grazie a un design piacevole e a un interno ben costruito, l’i30 è un prodotto che Hyundai vende facilmente: le sue qualità sono molteplici, ma i suoi difetti sono piuttosto scarsi. Una buona opzione per colpire senza esagerare al momento del pagamento, potendo anche ottenere l’etichetta ECO della DGT nelle versioni micro-ibride.

Il cliente che vuole acquistare un veicolo del segmento Compact troverà nell’Opel Astra ibrida un’alternativa alla Hyundai i30, che consideriamo il suo rivale più chiaro.

PRO
Qualità delle finiture, tocco di guida, prezzo, etichetta ECO in alcune versioni

CONTRO
Design noioso, gamma di motori limitata

Skoda Scala

La nuova compatta di Skoda è più attraente e appetitosa della Spaceback che sostituisce. Arriva con un sacco di attrezzature di serie e buone promozioni

Sviluppato sulla piattaforma dei modelli urbani del Gruppo VW (MQB A0) invece della classica MQB del resto dei compatti del gigante tedesco, la Skoda Scala soffre della mancanza di alcuni elementi di equipaggiamento all’avanguardia, offrendo dall’altra parte un prezzo molto attraente e uno spazio di bordo molto notevole.

Anche se la Skoda Scala ha un prezzo inferiore a quello dell’Opel Astra ibrida, i nostri esperti valutano al di sopra dell’Opel Astra ibrida.

PRO
Equipaggiamento di serie, bagagliaio, opzioni accessibili

CONTRO
Larghezza posti posteriori, gamma limitata

Fiat Tipo 5P

Con il Tipo Hatchback l’azienda torna nel segmento dei compatti a cinque porte. È un’alternativa interessante per prezzo e attrezzature. Non vanta grandi lussi ma ha tutto ciò che è essenziale oggi, oltre a un ampio abitacolo.

La sua linea è attraente e il suo interno apparentemente accessibile, nascondendo in modo molto efficace la sua condizione di modello economico. La sua tecnologia sia di comfort che di sicurezza è a un buon livello, il che insieme a un prezzo molto ridotto lo rende una buona opzione se stai cercando un compatto al prezzo più basso senza rinunciare a nulla.

Sia Fiat Tipo 5P che Opel Astra ibrida appartengono alla stessa categoria Compact, sono opzioni di acquisto rivolte allo stesso utente anche se con evidenti differenze estetiche, livelli di finitura e/o motorizzazioni.

PRO
Prezzo devastante, design, bagagliaio gigantesco, versatilità

CONTRO
Qualità di alcune plastiche, dettagli di finitura

Citroën C4

La gamma C4 è una compatta dal design molto personale che nella sua ultima generazione si distingue per offrire un’alternativa elettrica al 100%. Si produce a Madrid per tutto il mondo, ha cinque posti e alte possibilità di equipaggiamento

La nuova C4 di Citroën lascia alle spalle le caratteristiche del suo predecessore, diventando una compatta con dimensioni e forme molto più mature, oltre a una dinamica di guida più elaborata in cui il tono dominante è il comfort di guida.

Sia Citroën C4 che Opel Astra appartengono alla stessa categoria Compact, sono opzioni di acquisto rivolte allo stesso utente anche se con evidenti differenze estetiche, livelli di finitura e/o motorizzazioni.

PRO

Motori frugali, attrezzature di serie, comfort

CONTRO
Qualità di alcune plastiche, prezzo senza sconti

Auto nuove economiche SUV

Dacia Sandero Stepway

La Dacia Sandero Stepway è un’utilitaria a basso costo e cinque porte, derivata dalla Dacia Sandero. Si differenzia dal Sandero per una sospensione più alta e un aspetto off-road. È offerto con motori fino a 100 CV di potenza. L’attuale Sandero Stepway non ha nulla a che fare con la generazione precedente del modello low-cost di Dacia, grazie a un generoso aumento della qualità percepita del modello. La sua immagine è più attraente e, anche se non è ancora un veicolo adatto a guidare fuori dall’asfalto, è molto più attraente visivamente e più capace all’interno. Tuttavia, non c’è alcuna differenza tecnica rispetto alla normale Dacia Sandero.

Sia Dacia Sandero Stepway che Opel Mokka appartengono alla stessa categoria SUV Mini, sono opzioni di acquisto rivolte allo stesso utente anche se con evidenti differenze estetiche, livelli di finitura e/o motorizzazioni

PRO
Prezzo molto interessante, estetica attraente, spazio interno e bagagliaio

CONTRO
Qualità e plastica un po’ giuste, possibilità di equipaggiamento

Dacia Duster

La seconda generazione della Dacia Duster fa un importante salto di qualità, migliorando la qualità delle finiture, le possibilità di equipaggiamento e l’isolamento dell’abitacolo. Non dimentica la sua origine semplice e pratica, qualcosa che si traduce in un interno ampio e capace per quattro o cinque passeggeri.

Una delle migliori opzioni per coloro che cercano un SUV compatto con certe attitudini 4×4 e non danno tanta importanza alle ultime innovazioni tecnologiche o all’alta qualità costruttiva dei materiali che compongono l’interno della Dacia Duster.

Tra i modelli più popolari del segmento troviamo la Dacia Duster, anche se l’Opel Crossland è anche una delle opzioni più apprezzate.

PRO
Rapporto taglia/prezzo, estetica, economia di manutenzione, gamma migliorata, opzione GPL

CONTRO

Qualità di alcune plastiche, trazione 4×4 disponibile solo nelle più potenti

Citroën C3 Aircross

Successore del C3 Picasso, il nuovo C3 Aircross combina l’estetica di un crossover con la modularità di un MPV. Viene offerto con un’offerta di motori interessante e può avere un sacco di attrezzature. Con le offerte ha un prezzo molto ragionevole, essendo oltre ai più ampi del segmento. La Citroën C3 Aircross, più economica dell’Opel Mokka, è uno dei modelli più popolari nella sua categoria.

PRO
Possibilità di personalizzazione, attrezzature disponibili, panca posteriore scorrevole, bagagliaio

CONTRO
Qualità di alcune plastiche, prezzo delle versioni Shine

SEAT Arona

Il primo piccolo SUV di SEAT si distingue per l’ampiezza del suo interno e per le elevate possibilità di equipaggiamento e personalizzazione. L’offerta di motori è simile alla vista nell’ultima generazione dell’Ibiza, con gli efficienti blocchi TSI e TDI.

L’Arona di SEAT può essere considerato uno dei SUV più dinamici del suo segmento grazie a quel “tocco SEAT” che il marchio spagnolo è in grado di stampare su tutti i suoi prodotti, senza che l’Arona sia un’eccezione. La sua immagine è attraente e le sue capacità off-road nulle, ma è ancora un prodotto che non si distingue in quasi nulla ma che non ha punti deboli notevoli.

Tra i modelli più popolari del segmento troviamo la SEAT Arona, anche se la Opel Mokka è anche una delle opzioni più apprezzate.

PRO
Bagagliaio, possibilità di equipaggiamento e personalizzazione, prezzo ragionevole

CONTRO
Qualità di alcune materie plastiche

Auto nuove economiche a 7 posti

Renault Grand Scenic

La Renault Grand Scénic è un monovolume di medie dimensioni con 5 ampi posti e altri 2 ausiliari che occupano gran parte del suo enorme bagagliaio.

Mantenendo l’immagine di famiglia del resto dei modelli della firma del rombo, la Renault Grand Scenic si distingue per essere uno dei pochi minivan a 7 posti nel senso stretto del termine, derivando da una compatta. Il suo interno ha un design molto attraente, offrendo anche una buona quantità di attrezzature e modularità.

Il cliente che vuole acquistare un veicolo del segmento Monovolume Compact Large 7 Posti troverà nella Citroën Spacetourer elettrica un’alternativa alla Renault Grand Scenic, che consideriamo il suo rivale più chiaro.

PRO

Design interno ed esterno, versatilità, rapporto dimensioni/attrezzature/prezzo

CONTRO
Misura dei pneumatici unica sul mercato, dettagli di qualità interna

Volkswagen Touran

Un’unica carrozzeria a cinque porte, con 7 posti di serie e un bagagliaio da 734 litri

Il cliente che vuole acquistare un veicolo del segmento Monovolume Compact Large 7 Posti troverà nella Citroën Spacetourer elettrica un’alternativa alla Volkswagen Touran, che consideriamo il suo rivale più chiaro.

PRO
Possibilità di 7 posti, spazio interno, volume del bagagliaio, qualità costruttiva, versatilità interna

CONTRO

Estetica quadrata, prezzo elevato, design sobrio

Maxus Euniq 5 elettrico

Il Maxus Euniq 5 è un monovolume 100% elettrico di origine cinese che vuole stabilirsi come un’alternativa economica a zero emissioni per le famiglie numerose. La sua scommessa è ferma e forte, e vuole dare un duro impulso agli europei.

Il Maxus Euniq 5 arriva per resuscitare un segmento che si credeva completamente dinamitato, quello dei minivan. Inoltre, lo fa in formato 100% elettrico, stabilendosi come uno dei pochi in questa categoria ad essere completamente a zero emissioni. Si distingue per un buon prezzo, offrire spazio per 7 occupanti e avere quel tanto atteso formato di minivan e non essere un SUV a 7 posti.

Tuttavia, le sue qualità interne sono migliorabili, e i 260 chilometri di autonomia sembrano un po’ scarsi per gli standard attuali.

Il cliente che vuole acquistare un veicolo del segmento Monovolume Grande troverà nell’Opel Zafira-e Life elettrica un’alternativa al Maxus Euniq 5 elettrico, che consideriamo il suo rivale più chiaro.

PRO
Prezzo, capacità per 7 occupanti, formato monovolume

CONTRO
Qualità interne, autonomia dichiarata

Renault Espace

La Renault espace è un minivan rialzato, a metà strada di un SUV, disponibile in carrozzeria a 5 porte e può avere 5 o 7 posti

Tra i modelli più popolari del segmento troviamo la Renault Espace, anche se la Opel Zafira-e Life elettrica è anche una delle opzioni più apprezzate.

PRO
Ampiezza, bagagliaio con cinque posti, design, presentazione

CONTRO
Aspetto di alcune plastiche, dimensioni, piccoli motori un po’ giusti

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0
auto nuove 12000 euro

Auto nuove 12000 euro: il meglio del 2023

auto nuove tra i 15.000 e i 18.000 euro

Auto nuove tra i 15.000 e i 18.000 euro