in

Voyah Free (2024): data uscita, prezzo, caratteristiche, consumi, interni

Voyah Free (2024): data uscita, prezzo, caratteristiche, consumi, interni
Voyah Free (2024): data uscita, prezzo, caratteristiche, consumi, interni

Voyah Free del 2024: data di uscita, prezzo, caratteristiche, consumi e interni, per scegliere questa fantastica auto eco-sostenibile.

Siete pronti ad accogliere la nuova generazione di auto elettriche? Il 2024 vedrà l’arrivo sul mercato della Voyah Free, il modello più atteso dell’anno.

In questo post vi forniremo tutte le informazioni necessarie per conoscere a fondo questa meraviglia tecnologica: dal suo prezzo alla data di uscita, alle caratteristiche che la contraddistinguono e ai consumi energetici che ne fanno un’auto estremamente efficiente dal punto di vista energetico.

Inoltre, esploreremo anche gli interni di questa vettura, per scoprire il comfort e la tecnologia di cui è dotata. Siamo emozionati di presentarvi la Voyah Free e di mostrarvi tutte le sue qualità. Venite con noi allora, in un viaggio alla scoperta di una delle auto elettriche più innovative degli ultimi tempi!

Sebbene il marchio Voyah possa risultare sconosciuto per molti di noi, il gruppo che si cela dietro di esso è di notevole rilevanza: Dongfeng, ex partner di Peugeot e Citroën in Cina.

In questo articolo, esamineremo il suo primo modello distribuito in Europa, l’SUV elettrico denominato “Free”, analizzandone prezzo, scheda tecnica e recensioni.

L’Arrivo dei Nuovi Marchi Asiatici in Europa

I nuovi marchi asiatici, specialmente quelli cinesi, stanno guadagnando sempre più terreno in Europa. Dopo nomi come Aiways, MG, BYD, Seres, Zeekr e VinFast, si presenta oggi Voyah, nato nel 2020. Questo marchio è di proprietà del colosso cinese Dongfeng, un’azienda di stato e partner a lungo termine di Citroën e Peugeot in Cina prima che si separassero. L’importazione di Voyah nel Vecchio Continente è gestita dalla start-up Noyo Mobility, attualmente presente in Norvegia e Svizzera. Il modello di distribuzione si basa su un mix di punti vendita fisici e digitali.

Free: Il Primo Modello di Voyah in Europa

Il modello “Free” rappresenta il debutto di Voyah in Europa e dovrebbe fare il suo ingresso in Francia entro il 2024-2025. Si tratta di un SUV completamente elettrico con una generosa lunghezza di 4,90 metri e ambizioni premium. Il suo obiettivo è confrontarsi con le Audi Q8 e-tron e BMW iX, offrendo una tariffa prevista di circa 76.000 €, posizionandosi naturalmente a un costo inferiore rispetto a queste concorrenti. Il design del Free è più vicino a quello di un crossover che a un SUV massiccio, pur mantenendo una linea classica e discreta per questa categoria di veicoli. Nel suo design, si possono individuare ispirazioni da Maserati per la griglia (seppur fittizia), Porsche per i fanali posteriori, Range Rover per l’aspetto generale e Mercedes per alcuni dettagli interni. In sintesi, potremmo aspettarci un design più originale, ma l’insieme risulta piacevole alla vista.

L’Offerta di Modelli di Voyah

Voyah non si limita al segmento premium, ma offre una gamma di tre modelli. Oltre al Free, troviamo il monovolume a sette posti “Dream” e la grande berlina “Passion” di 5 metri. Inoltre, è previsto un SUV più compatto di 4,70 metri con un prezzo inferiore a 50.000 €, anche se il suo nome non è ancora stato confermato. In Cina, Voyah possiede un marchio ancora più lussuoso chiamato “M-Hero”. In parallelo, Dongfeng pianifica di esportare in Europa modelli più convenzionali sotto il proprio marchio, tra cui il “Nami” previsto intorno ai 20.000 €.

Autonomia e Ricarica del Voyah Free

Il Voyah Free fa affidamento sulla cinese CATL per la fornitura della batteria, che offre un generoso blocco da 106,7 kWh lordi, integrato nel pavimento del veicolo. Questa soluzione garantisce un’autonomia omologata WLTP di 500 km. Tuttavia, durante il nostro test su vari percorsi (strade di campagna, autostrada e un po’ di guida in città), abbiamo rilevato un consumo significativo di energia, compreso tra 22 e 25 kWh/100 km. In una guida urbana più tranquilla, questo valore può scendere al di sotto di 20 kWh/100 km. Per quanto riguarda la ricarica, il Voyah Free non brilla particolarmente, con un caricatore di bordo da 11 kW AC e una capacità di ricarica rapida DC massima di 100 kW. Questo significa che occorrono 45 minuti per caricare la sua ampia batteria dal 20% all’80%, un valore mediocre in questa fascia di mercato.

Prova su Strada del Voyah Free

Abbiamo avuto l’opportunità di testare il Voyah Free durante il Salone di Monaco 2023. Equipaggiato con due motori elettrici che erogano una potenza combinata di 489 CV e una coppia di 720 Nm, questo SUV cinese offre prestazioni di livello elevato: da 0 a 100 km/h in 4,4 secondi e una velocità massima di 200 km/h. Dispone di sei modalità di guida che consentono di personalizzare il comportamento del veicolo: Eco, Comfort, Performance, Off-Road, Neve e Individuale. Nonostante le dimensioni imponenti e una massa di 2,3 tonnellate, questo grande crossover rimane sorprendentemente maneggevole e offre un raggio di sterzata di 11,50 metri.

La sospensione pneumatica adattiva con escursione variabile di 100 mm offre un livello di comfort eccellente. Anche in modalità Performance, il Voyah Free non si trasforma in una vettura sportiva. La sua potenza non è particolarmente evidente durante accelerazioni forti, ma le prestazioni generali rimangono più che soddisfacenti. Lo sterzo e il pedale del freno mettono in primo piano la morbidezza, ulteriormente accentuata dai sedili con funzione massaggiante. Complessivamente, l’esperienza di guida è coerente e piacevole sia per il conducente che per i passeggeri.

Interni del Voyah Free

Il design degli interni del Voyah Free presenta una piccola dose di originalità che spicca quando ci si siede all’interno. Il cruscotto è composto da tre schermi da 12,3 pollici che si estendono dalla strumentazione fino di fronte al passeggero. Tuttavia, una caratteristica unica è la riduzione dell’altezza degli schermi quando si attiva la modalità Sport, un dettaglio che contribuisce a differenziarsi dalla concorrenza.

La presentazione interna rimane in generale molto classica, con evidenti ispirazioni dalla Mercedes. Alcuni dettagli, come i comandi dei finestrini e il volante, sembrano direttamente presi dal catalogo del marchio tedesco. La qualità costruttiva sembra all’altezza del livello di prestigio cercato, e i materiali utilizzati, che siano plastica morbida o pelle vegana (sintetica), risultano di buona qualità. Sono disponibili tre combinazioni di colori per gli interni: nero/blu, cognac/bianco e crema/caffè.

Per quanto riguarda l’ergonomia, gli ingegneri cinesi hanno scelto di mantenere i pulsanti fisici per il controllo dell’aria condizionata e alcune altre funzioni, mentre il volume e le tracce musicali, fornite dal sistema audio Dynaudio, sono regolabili tramite un touchpad tradizionale. I menu del sistema di infotainment sono piuttosto intuitivi e, al momento del lancio, il Free sarà dotato di un sistema di navigazione adatto alle strade europee, oltre alle funzionalità di Apple CarPlay e Android Auto.

Il Voyah Free offre anche una telecamera posizionata verso i sedili posteriori, che consente ai genitori di monitorare i bambini o i passeggeri adulti. Gli spazi per le gambe e la testa sono ampi, ma la posizione seduta può risultare meno confortevole a causa del pavimento rialzato. Il tetto panoramico è dotato di un sistema di oscuramento a cristalli liquidi, simile a quello della Renault Scénic. Sul lato del bagagliaio, il volume è di 560 litri, ben proporzionato alle dimensioni del veicolo, e dispone anche di un vano di stivaggio anteriore con un volume di 75 litri.

Prezzo e Concorrenza

Il Voyah Free è previsto per il mercato tedesco nel primo trimestre del 2024, con un prezzo stimato di circa 76.000 €. Questo prezzo rimane competitivo, sebbene non possiamo dire che Voyah offra prezzi stracciati, poiché Audi Q8 e-tron, BMW iX e Mercedes EQC sono più costosi di circa 8.000-10.000 €, ma offrono una reputazione e prestazioni più consolidate.

Verdetto sul Voyah Free

In sintesi, il Voyah Free rappresenta una nuova e discreta aggiunta al mercato altamente competitivo degli SUV 100% elettrici premium, senza rivoluzionare nulla. Il suo design è ben realizzato, offre un elevato livello di comfort e spaziosità, ma mostra alcune debolezze nelle prestazioni elettriche, con un consumo elevato e tempi di ricarica piuttosto lunghi. Offrendo prezzi inferiori del 10-20% rispetto ai modelli di riferimento tedeschi, il Voyah Free, con un marchio completamente sconosciuto, dovrà cercare di conquistare una clientela premium che è fortemente influenzata dall’immagine del marchio. Sarà una sfida affascinante da seguire!

Punti Positivi:

  • Qualità della presentazione
  • Comfort generale
  • Discrezione delle linee

Punti Negativi:

  • Tariffa relativamente alta
  • Consumo elevato
  • Ricarica veloce molto lenta

Specifiche Tecniche del Voyah Free

Dimensioni e Peso

  • Lunghezza: 4,90 metri
  • Larghezza senza specchietti: 1,95 metri
  • Altezza: 1,65 metri
  • Passo: 2,96 metri
  • Volume del bagagliaio: 560 litri (posteriore) + 75 litri (anteriore)
  • Peso a vuoto: 2.310 chilogrammi

Potenza e Prestazioni

  • Tipo di motore: Elettrico
  • Potenza: 489 CV
  • Coppia: 720 Nm
  • Trasmissione: Integrale
  • Da 0 a 100 km/h: 4,4 secondi
  • Velocità massima: 200 km/h

Batteria, Consumo ed Autonomia

  • Tipo di batteria: NMC (nichel-manganese-cobalto)
  • Capacità lorda – utile della batteria: 106,7 kWh – 100 kWh
  • Potenza del caricatore AC – DC: 11 kW – 100 kW
  • Consumo misto WLTP: 20,2 kWh / 100 km
  • Autonomia mista WLTP: 500 chilometri

Tempo di Ricarica

  • Terminale AC 11 kW (0 al 100%): 12 ore
  • Terminale DC 100 kW (da 20 a 80%): 45 minuti

Prezzo del Voyah Free in Germania: Circa 76.000 €

Potenza Fiscale: Non Comunicata

Garanzia Auto: 5 anni/100.000 km

Garanzia Batteria: 8 anni/160.000 km

Paese di Produzione: Cina

Dotazione di Serie del Voyah Free

  • Telecamere a 360°
  • Assistente di parcheggio automatico
  • Telecamera di sorveglianza per bambini verso i sedili posteriori
  • Sistema di visione notturna
  • Regolatore di velocità adattivo con guida nel traffico
  • Guida semi-autonoma in autostrada
  • 3 schermi da 12,3 pollici
  • Sistema Hi-Fi Dynaudio
  • Sistema di navigazione GPS
  • Sedili anteriori riscaldati, ventilati e massaggianti
  • Tetto panoramico intelligente a intensità variabile su 10 livelli
  • Illuminazione d’atmosfera regolabile in 128 colori
  • Sistema di qualità dell’aria: filtro con ionizzatore e diffusore di profumo

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0
Peugeot 308: data uscita, prezzo, caratteristiche, consumi, interni

Peugeot 308: data uscita, prezzo, caratteristiche, consumi, interni

10 auto elettriche che usciranno nei prossimi anni

10 auto elettriche che usciranno nei prossimi anni